default logo
Giornale turistico della Valtellina

13enne olandese ferita per tuffo nel torrente, interviene il SASL

Condividi
Mercoledì 13 dicembre 2017

Intervento nella zona del Bodengo 2 in Valchiavenna, a circa 900 metri di quota. Una ragazza di 13 anni olandese stava praticando canyoning con una guida ma durante un tuffo nel torrente ha riportato un politrauma alla schiena e al bacino. È stata recuperata con la tecnica del contrappeso dai soccorritori della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna e dalla squadra forre del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), in collaborazione con il SAGF – Soccorso alpino Guardia di Finanza. Quindici i tecnici intervenuti; l’hanno portata dalla forra alla strada con un sistema di corde. Il medico l’ha visitata, ha verificato i parametri e poi con l’elicottero la ragazza è stata trasferita in ospedale a Bergamo. L’intervento è cominciato verso le 11:00 ed è finito intorno alle 14:30.
Fonte: Soccorso alpino e speleologico lombardo

Lascia un commento

*