default logo
Giornale turistico della Valtellina

400.000 km percorsi dai suoi mezzi, ma Univale non si ferma qui

Condividi
Giovedì 19 ottobre 2017

Dopo oltre 25 anni di attività Univale ONLUS non si ferma e anzi si lancia, grazie all’opera ed energie di volontari, soci ed enti che da sempre sostengono le sue iniziative, in nuove e importanti sfide, volte sempre a supportare i pazienti ematologici ed oncologici e le loro famiglie.
Il prossimo obiettivo è l’acquisto di un nuovo mezzo di trasporto, attraverso la possibilità offerte da “Insieme Doniamo”, la piattaforma di crowdfunding creata dal Gruppo Bancario Credito Valtellinese per raccogliere donazioni online e realizzare importanti progetti per la crescita del territorio. Primo requisito il raggiungimento di 2.000 Mi piace sulla pagina facebook della ONLUS www.facebook.com/univalesondrio. Successivamente il direttivo dell’associazione presenterà il progetto che è in fase di ultimazione alla piattaforma con l’auspicio di fornire ai pazienti un nuovo e più comodo mezzo per i viaggi verso le località che ospitano le strutture dove vengono curati.
Anche per il 2017 Univale chiede ai valtellinesi un piccolo gesto, ma una grande mano per pazienti e famiglie, attraverso la destinazione all’associazione sondriese del 5 per mille al momento della dichiarazione dei redditi, indicandola come beneficiaria e segnando il codice fiscale 93004650144.
In questo senso negli ultimi anni i valtellinesi sono stati sempre estremamente generosi con Univale, arrivando a donare nel 2016 ben 32.000 € grazie alla loro preferenza in sede di dichiarazione dei redditi. Somma che è stata investita principalmente nel fondamentale servizio di trasporto a favore dei malati che devono affrontare lunghe e faticose trasferte per sottoporsi alle cure presso centri specializzati. Parte di questi fondi ricevuti dal 5 per mille sono stati convertiti in aiuti finanziari alle famiglie dei pazienti.
Ma Univale vuole sottolineare, con due dati, l’importanza e l’impatto del servizio di trasporto concesso a chi ne ha bisogno: 200.000 € investiti in 10 anni e 400.000 km percorsi dai mezzi messi a disposizione dall’associazione.

Univale ONLUS è nata nel 1990, su iniziativa di operatori sanitari dell’Ospedale di Sondrio che trattavano patologie ematologiche maligne, medici, operatori sociali, pazienti e cittadini. Scopo principale è quello di venire incontro ai bisogni non strettamente medici dei malati ematologici e delle loro famiglie, accompagnandoli per tutto l’iter della malattia e aiutandoli ad affrontare disagi di tipo logistico, psicologico, familiare, sociale, lavorativo, burocratico. Univale vive ed opera grazie al contributo fattivo ed economico di soci, volontari e istituzioni e ad iniziative per la raccolta di fondi.

Per ulteriori informazioni: www.univale.it
www.facebook.com/univalesondrio
http://twitter.com/univaleonlus

Lascia un commento

*