default logo
Giornale turistico della Valtellina

Alla ricerca del Ridotto valtellinese

Condividi
Domenica 19 agosto 2018

Escursione in Valtellina sulle tracce delle fortificazioni del Ridotto Alpino Repubblicano. Nel video sono illustrate le vestigia dell’ultima linea di difesa progettata dalla Repubblica Sociale Italiana durante la Seconda Guerra Mondiale.
Il Ridotto Alpino Repubblicano, conosciuto anche come Ridotto della Valtellina, era il luogo dove i fascisti avrebbero dovuto organizzare la difesa finale della Repubblica Sociale Italiana. L’idea emerse undici giorni prima della Liberazione, il 14 aprile 1945, in una riunione nella residenza di Mussolini, presso Palazzo Feltrinelli a Gargnano, tra i rappresentanti tedeschi e i massimi dirigenti di Salò. Tale incontro fu l’ultimo ad alto livello. Erano presenti, oltre allo stesso Mussolini, il capo delle Brigate Nere Alessandro Pavolini, il generale Rodolfo Graziani, l’ambasciatore tedesco Rudolf Rahn, il generale delle SS Karl Wolff ed il colonnello Eugen Dollmann.
Per saperne di più: Carlo Alfredo Clerici, Enrico E. Clerici. 1945: Il Ridotto Valtellinese. Bollettino della Società Storica Valtellinese, n° 50, 1997. Pag. 269 – 290. Carlo Alfredo Clerici. Il Ridotto Valtellinese. Uniformi & Armi, febbraio 1995. Pag. 6 – 14


Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.