Venerdì 22 febbraio 2019

Appuntamento di prestigio alla BIT per Giorgio Zini

Condividi

Appuntamento di prestigio alla BIT per il presidente del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco. Martedì 12 febbraio Giorgio Zini sarà protagonista di uno dei convegni riservati ai professionisti del settore nel corso della Borsa Internazionale del Turismo, storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che dal 1980 porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo.
Alle ore 14, presso la sala AMBER 6 a Fieramilanocity, il presidente sarà uno dei relatori nell’approfondimento formativo sulle ultime tendenze di settore che tratterà il “destination management & marketing oggi: tra scienza, opinione e Industria. La destinazione turistica del 2019: breve viaggio tra luoghi comuni e improvvisazione, approssimazione, approccio e visione strategica d’insieme”.
Giorgio Zini, esperto in sviluppo di destinazioni montane e olimpionico di freestyle ad Albertville nel 1992 sarà uno dei tre esperti insieme a Paolo Borroi (destination management & marketing professional) e Mirko Lalli (founder e CEO Travel Appeal).
Come riporta il programma http://bit.fieramilano.it/convegni i tre relatori proveranno a smontare il metodo classico di approccio all’innovazione, troppo spesso fatto di azioni spot, disgiunte con navigazione a vista, arrivando ad analizzare e delineare il corretto assetto di approccio allo sviluppo strategico della destinazione turistica di domani. I relatori si contraddistinguono per un uso volutamente poco accademico e poco inglesizzato del linguaggio; perché tutti possano comprendere il significato. Con loro si affronterà un breve e semplice viaggio, nel vero significato delle cose e delle azioni; dalla struttura organizzativa, all’analisi dei dati marketing e dei contenuti, del prodotto, fino alla promo-commercializzazione, per arrivare al mercato e alle piattaforme emergenti.

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie