default logo
Giornale turistico della Valtellina

Livigno vieta campeggio e bivacco negli spazi aperti al pubblico

Condividi
Domenica 18 novembre 2018

ORDINANZA N. 72 del 09/07/2018 Comune di Livigno
I L S I N D A C O
Premesso che l’occupazione di spazi pubblici ai fini del bivacco, quali occupazioni di pubbliche panchine,
giardini pubblici, manti erbosi comunali, ecc. con strutture mobili quali sacchi a pelo, coperte tende od oggetti di fortuna, costituisce un’indebita fruizione dei luoghi diversamente destinati all’utilizzo dell’intera collettività; pur nel rispetto della solidarietà sociale, tali fenomeni creano disagio sociale, alimentando, tra l’altro, la percezione dell’insicurezza urbana, come pure degrado urbano posto, tra l’altro, le precarie condizioni di nettezza in cui detti luoghi vengono rilasciati dopo la fruizione; appare doveroso che l’autorità preposta a tutelare l’interesse pubblico collettivo, intraprenda azioni in tal senso, tese ad emarginare tale fenomeno, in modo particolare se dette azioni sono accompagnate propedeuticamente da atti di prevenzione quali: diffide preventive idonee a richiamare i soggetti a mettere in atto comportamenti consoni al contesto sociale ove tali avvenimenti si propongono; Constatato che sul territorio comunale, vi è l’indebita ed improvvisa occupazione di aree che vengono utilizzate come campeggio, bivacco e accampamento mediante l’utilizzo di tende, coperture e costruzioni varie, sacchi a pelo, coperte e simili, il posizionamento di oggetti, attrezzature e installazioni varie, il tutto anche con l’ausilio di veicoli che occupano lo spazio esterno alla loro sagoma; Constatato che, numerose aree pubbliche e/o private aperte al pubblico sul territorio comunale continuano ad essere utilizzate come campeggio, bivacco e accampamento mediante l’utilizzo di tende, coperture e costruzioni varie, la presenza di sacchi a pelo, coperte e simili, il posizionamento di oggetti, attrezzature e installazioni varie, in particolare per il tramite di veicoli che vengono lasciati in sosta con, sovente, occupazione di spazio esterno alla loro sagoma;
O R D I N A
1. in tutto il territorio Comunale, pubblico e privato aperto al pubblico, il divieto di campeggio,
bivacco e accampamento mediante l’utilizzo di tende, coperture e costruzioni varie, la presenza
di sacchi a pelo, coperte e simili, il posizionamento di oggetti, attrezzature e installazioni varie,
il tutto anche con l’ausilio di veicoli che occupano lo spazio esterno alla loro sagoma. Resta
salvo quanto consentito da specifiche autorizzazioni.
2. il presente provvedimento, ha efficacia fino alla cessazione del pericolo e, comunque, entro il
termine della stagione turistica estiva prevista per il 30 settembre 2018.

Dormire Livigno


Hotel Lac Salin SPA & Mountain Resort****S
Hotel Concordia****

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.