default logo
Giornale turistico della Valtellina

Nuovo intervento in Val Bodengo, il SASL raccomanda prudenza

Condividi
Lunedì 20 novembre 2017

Un uomo di circa 50 anni di nazionalità svizzera è rimasto infortunato giovedì 13 luglio 2017, nella zona del Bodengo 3, in Valchiavenna. Faceva parte di un gruppo di sei persone, è scivolato su una placca ed è rimasto ferito al volto e a un braccio. Non avevano una guida, ma era comunque un gruppo attrezzato. Hanno cosìchiesto aiuto e la Centrale operativa ha inviato sul posto le squadre a terra della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), una ventina i tecnici impegnati. Presente anche la squadra regionale forra. L’elicottero decollato da Caiolo ha recuperato l’uomo, imbarellato e messo in sicurezza, con il verricello, per il trasferimento in ospedale. L’intervento è cominciato verso l’una di oggi e si è concluso poco fa. È il quarto intervento di questo tipo durante il 2017 nella zona della Val Bodengo, che nelle prossime settimane sarà ancora più frequentata, in concomitanza di manifestazioni sportive e anche per il richiamo turistico che la valle ha nei mesi più caldi dell’anno.
Fonte: Soccorso alpino e speleologico lombardo

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*