default logo
Giornale turistico della Valtellina

Peace Run fa tappa a Chiavenna

Condividi
Sabato 23 giugno 2018

Centinaia di migliaia di chilometri attraverso sei continenti per promuovere la pace, l’amicizia e l’armonia passando una fiaccola di mano in mano: da trent’anni la Peace Run è molto più di una corsa podistica a staffetta che coinvolge migliaia di persone. È l’affermazione di una filosofia di vita, la scommessa di chi crede nello sport quale veicolo di unione e di armonia. La pace nell’accezione indicata dal fondatore dell’iniziativa, Sri Chinmoy, filosofo, sportivo e poeta indiano, scomparso nel 2007: «La pace non è assenza di guerra, la pace è presenza di armonia, amore, soddisfazione e unità. La pace è un effluvio d’amore nella famiglia mondiale».
Un evento internazionale, che gode del sostegno di Commissione Europea, Fao e Unesco, che, per la prima volta, toccherà la provincia di Sondrio, e in particolare la Valchiavenna.
Nel suo percorso per il 2018 la Peace Run percorrerà l’Italia per 573 chilometri, da Ancona a Chiavenna e al confine elvetico, passando per Bologna, Mantova, Brescia e Lecco.
Il Comune di Chiavenna, con la collaborazione del Consorzio Turistico per la Promozione della Valchiavenna e del Gruppo Podistico Valchiavenna, ha aderito all’iniziativa internazionale organizzando una delle tappe italiane e coinvolgendo gli alunni della scuola primaria Pestalozzi. L’appuntamento è per il pomeriggio di giovedì 22 marzo. La fiaccola, portata dagli atleti, arriverà a Chiavenna da Lecco intorno alle ore 15 e transiterà per il Portone di Santa Maria, al limitare del centro storico cittadino, per giungere all’arrivo di tappa in piazzale Bertacchi, accompagnata dagli atleti del locale gruppo podistico e salutata dagli alunni. Nella centralissima piazza, la delegazione di atleti sarà accolta dai rappresentanti istituzionali. Il saluto della città precederà la presentazione della Peace Run da parte degli organizzatori per l’Italia, l’associazione di volontariato “Sri Chinmoy Oneness-Home Peace Run Italia”.
La mattina dopo, venerdì 23, gli organizzatori della Peace Run incontreranno gli alunni della scuola primaria Pestalozzi per promuovere il messaggio dell’iniziativa e proporre riflessioni sul contrasto al bullismo attraverso attività ludico-ricreative.
Fonte: Consorzio Turistico Valchiavenna

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.