default logo
Giornale turistico della Valtellina

Presentato Gustosando in Valtellina 2018

Condividi
Sabato 22 settembre 2018

Presentata ieri sera a Gerola Alta l’edizione 2018 di “Gustosando in Valtellina” da parte dei promotori della manifestazione e dal Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno. Gli itinerari enogastronomici alla scoperta dei piatti della tradizione e dei vini valtellinesi, tra antichi borghi e storiche cantine in bassa Valtellina e valli, si svilupperanno nelle località di Albaredo per San Marco, Gerola Alta, Dazio, Civo, Traona, Mello e Dubino. Di seguito le dichiarazioni delle autorità presenti ieri al Palagerola.

Alan De Rossi Consigliere delegato Comunità Montana Valtellina di Morbegno. La Comunità Montana crede molto in questa manifestazione e in tutto il filone enogastronomico, ma in particolare è il turismo che riveste grande importanza per le politiche dell’ente mandamentale, per cui l’auspicio è di continuare su questa strada anche grazie a Gustosando.

Rosalba Acquistapace Sindaco di Gerola Alta.Il nostro paese vuole puntare sulla qualità, presentandosi al meglio delle proprie possibilità. Quindi non possiamo che essere felici di far parte di Gustosando che va proprio in questa direzione. Il riscontro sulla manifestazione da parte dei nostri operatori e ospiti è sempre stato positivo.

Milena Ravelli Consigliere comunale di Albaredo per San Marco.Ad Albaredo sono previste otto postazioni con la novità nel percorso del corner biologico. Piena soddisfazione nei quattro anni precedenti di partecipazione con ristoranti e maggenghi che sono coinvolti nella manifestazione.

Fabrizio Bonetti Sindaco di Mello.Per noi si tratta della 13ª partecipazione e riproporremo le due postazioni con le bollicine. Mello fa parte del Sentiero del vino e per noi Gustosando rappresenta un appuntamento sempre più importante. I miei complimenti al Consorzio per l’anticipo con cui ci troviamo a iniziare la promozione dell’evento. Sono convinto che i turisti tornano non solo quando si trovano bene, ma anche quando la comunicazione fa bene il suo lavoro. Felice per l’ingresso di Dubino. Il sistema Gustosando funziona e va sostenuto, anche per dare il giusto merito all’entusiasmo dei volontari.

Dino Della Matera Sindaco di Traona. Le cantine di Traona sono numerose e spettacolari e anche quest’anno le faremo ruotare nei partecipanti per accontentare tutte le associazioni che vogliono partecipare. Serve unire le forze per realizzare eventi come questo, ma questa è la ricetta da seguire sempre nei nostri territori.

Luca Della Sale presidente Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno. Per questa edizione, la prima che vede impegnato il nuovo consiglio di amministrazione del consorzio, registriamo una tappa in uscita dal circuito e una in entrata. Abbiamo richieste di ingresso e confidiamo che a Dubino nel futuro si riesca ad affiancare nuovi territori, magari in altri periodi. Le porte sono aperte per tutti, il fatto di avere per la prima volta tutti e 25 i Comuni associati al Consorzio ne è la riprova, ovviamente sempre nel rispetto degli standard previsti dal regolamento di Gustosando. Stiamo pensando anche a un possibile pass in gemellaggio tra località all’interno del percorso. Per l’ingresso di Dubino abbiamo sfruttato un evento che il paese ha in calendario da anni nell’ultimo weekend di ottobre. L’occasione è stata quindi propizia per farlo rientrare all’interno di Gustosando in un fine settimana libero, tra l’altro, da altre location, allungando di fatto l’evento. L’obiettivo è consolidare quanto ereditiamo e puntare maggiormente sulla comunicazione turistica dell’evento. In particolare sul brand Gustosando. Il ringraziamento a tutti gli enti, gli sponsor e le persone che credono al progetto e in particolare ai volontari, senza i quali Gustosando non sarebbe possibile.

Info: www.portedivaltellina.it

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.