default logo
Giornale turistico della Valtellina

Sondrio e Valmalenco, dove nascono e vincono i campioni

Condividi
Mercoledì 23 maggio 2018
Categorie: Sondrio Valmalenco

Sondrio e Valmalenco, dove nascono e vincono i campioni. Siamo orgogliosi di essere la terra natia della campionessa olimpica Arianna Fontana (Berbenno di Valtellina), dove ha iniziato a pattinare, all’età di 4 anni, nella società sportiva Lanzada Ghiaccio. Ma siamo anche felici anche di avere “battezzato” sulle nevi malenche il primo titolo italiano dell’olimpionica Michela Moioli, medaglia d’oro nello snowboard nel marzo 2012 all’Alpe Palù.

E se la neve della Valmalenco è da sempre speciale per i campioni figuriamoci per tutti gli altri. Dal 2 al 4 marzo torna “Piega Malenca”, un weekend dedicato alla sciata a tallone libero, la più antica tecnica dello sci, con istruttori professionisti, tour negli angoli nascosti della valle, eventi per tutti i gusti e il piacere dello stare insieme all’insegna del motto “libera la mente e libera il tallone”. Una manifestazione, organizzata nel comprensorio dell’Alpe Palù, pensata per i telemarkers, ma anche per chi vuole apprendere i segreti dello sci ancestrale, con il distintivo andamento ondeggiante. Programma: sondrioevalmalenco.it/Piegamalenca2018.htm

Ma la mente dei cestisti è già rivolta all’estate e al Cantù Basket Camp 2018, che ha appena aperto le iscrizioni sul sito cantubasketcamp.com. Il Mountain Basket Camp, riservato ai ragazzi e ragazze nati tra il 2001 e il 2010, si terrà a Chiesa in Valmalenco e Caspoggio da domenica 1° luglio a sabato 7 luglio 2018.

Per ulteriori informazioni: www.sondrioevalmalenco.it

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*