default logo
Giornale turistico della Valtellina

Tangenziale di Morbegno: cartelli installati, si attende fine del cantiere

Condividi
Sabato 22 settembre 2018

Mentre si sta attendendo la convocazione ufficiale da parte della Regione del collegio di vigilanza sulla nuova statale 38 che detterà i tempi di apertura della nuova strada, da qualche giorno gli automobilisti che transitano lungo la vecchia 38 si stanno accorgendo dei segni più visibili del nuovo tracciato stradale, sul quale si continua a lavorare. La cartellonistica che caratterizzerà il nuovo tratto della statale 38 che da Cosio Valtellino sbucherà al conoide del Tartano, nel comune di Talamona, è a buon punto come si può notare sulla parte esterna del cantiere, dove si sta ancora lavorando.
Gli addetti ai lavori sono intervenuti anche in altri punti: chi passa sull’attuale 38 ha potuto notare anche al di là della nuova rotonda realizzata vicino al conoide del Tartano a Talamona la sistemazione dei guardrail all’imbocco della galleria sulla quale spiccano le insegne luminose che ne indicano l’accesso. Sempre in quel punto, alzando ancora lo sguardo oltre l’imbocco della galleria, si possono vedere anche le murature accanto al versante montuoso.Tutti segnali che danno una fisionomia tangibile all’opera viabilistica che tutti attendono di vedere completata al più presto. I nove chilometri della strada oggi sono conclusi al 96%. Le opere si sarebbero dovute chiudere definitivamente a dicembre, quindi il 30 giugno, poi entro l’estate. Ora si spera per l’autunno, i bene informati parlano di fine ottobre-novembre per vedere le auto su strada almeno per la prima festività utile di quel periodo, a inizio dicembre con la ricorrenza di Sant’Ambrogio.
Fonte: La Provincia di Sondrio

Dormire Morbegno


Hotel La Brace***
La Fiorida Agriturismo Beauty Farm

Mangiare Morbegno


Ristorante La Brace
Ristorante La Présef La Fiorida
Ristorante Quattro Stagioni La Fiorida

Salute e benessere Morbegno


Clinica Marchetti

Enti e uffici turistici Morbegno


Pro Loco Morbegno

Informazioni utili Morbegno


Onoranze funebri Peretti

Ricevi le news su WhatsApp/Telegram
Viabilità e lavori in corso
Calendario eventi
Locandine eventi
Hai un’attività/evento da promuovere?

  1. VERONICA GATTI Rispondi

    Buonasera, è stata menzionata la Costiera dei Cech, Passo San Marco ( giustamente ) ma non si fa alcuna menzione alla VALGEROLA (!?!) , prima stazione sciistica valtellinese per chi proviene da Milano nonché meta turistica sia estiva sia invernale alquanto gettonata. Basti pensare ultimamente all’arrivo di Tappa del GIRO ROSA italiano nonché a tutti gli eventi enogastronomici promossi dalla Valle. Credo che questa sia una grave mancanza ( o dimenticanza ) da parte di Anas e di coordinamento con i vertici locali.

    • Gian Piero Rispondi

      Bravissima, sembra che il problema principale sia quello di arrivare in alta valle. Manca invece parecchia pubblicità a tutte le cose da visitare e/o fare in bassa e centro valle o di pubblicizzare il treno e noleggio bici per godersi d’estate il sentiero Valtellina (una rarità a livello europeo) oppure passeggiate sui versanti orobici e retici.
      Invece l’importante è recarsi a 2000 ml. a fare gasolio e a Noi Valtellinesi della bassa media valle non ci resta che respirare lo smog dei turisti che fanno ritorno alla domenica sera senza lasciarci un soldo.
      Io son certo che una volta aperta la tangenziale a Morbegno le attività ne risentiranno xchè esempio nello stesso tempo che da Ardenno arrivavi a Morbegno per fare acquisti ora sarai al Fuentes o per fare una passeggiata ora sarai a Colico, mentre il tempo che impiegavi dal Fuentes ad arrivare a Sondrio sarà pressoché uguale in quanto alle rotonde Iperal e Sassella ci sarà un ingorgo pazzesco. Preferirei smentirmi

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.