Mercoledì 21 aprile 2021

Raccolte 1.000 firme per una revisione della sanità provinciale

Condividi





NEWS LOCALI
Sono più di mille le firme raccolte in pochi giorni a sostegno dell’appello dei sindaci valtellinesi inoltrato a Regione Lombardia e che chiede che venga riconsiderato il ruolo fondamentale dell’Ospedale Morelli e la riorganizzazione del servizio di emergenza-urgenza.
Una partecipazione che evidenzia l’importanza che il comparto turistico dell’Alta Valle, nella sua interezza, dà a questa battaglia volta a garantire il diritto alla salute di ogni cittadino e ospite delle nostre montagne. Commercianti, albergatori, agricoltori, artigiani, allevatori, libero professionisti… tutti uniti nel manifestare l’appoggio ai sedici sindaci firmatari della missiva diretta ai rappresentanti della Regione Lombardia e nel supportare la battaglia per il Diritto alla Salute.
La raccolta firme nasce dalla consapevolezza che è impossibile promuovere un turismo di eccellenza, che da sempre ha caratterizzato il nostro territorio, senza riconoscere i diritti della comunità ospitante e i servizi primari.
I promotori dell’iniziativa
Gli ospedali valtellinesi fuori dalla classifica italiana dei migliori al mondo
Il villaggio Morelli, il più grande sanatorio d’Europa
Quando all’Ospedale Morelli si saltava dal trampolino
Il Museo dei Sanatori di Sondalo: tributo ad un grande ospedale pubblico
Webcam Valtellina
OFFERTE DEL GIORNO AMAZON




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie