Lunedì 20 settembre 2021

22enne si procura frattura all’Alpe Angeloga, il CNSAS lo recupera

Condividi





Allertamento oggi pomeriggio per un escursionista di 22 anni, che si è procurato una sospetta frattura a una caviglia mentre stava camminando all’Alpe Angeloga, a 1900 metri di quota. Dopo l’attivazione da parte della centrale Soreu delle Alpi sono intervenuti sei tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna e anche uno della XIX Delegazione Lariana del Cnsas, che si trovava per caso in zona, insieme con i militari del Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza. Una volta raggiunto dai soccorritori e stabilizzato, il giovane, residente in provincia di Sondrio, è stato portato con la barella lungo il sentiero lungo un percorso con un dislivello di circa 700 metri, fino all’abitato di Fraciscio, dove attendeva l’ambulanza per il trasporto in ospedale. L’intervento si è concluso intorno alle 16:30.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie