Martedì 26 ottobre 2021

A 17 anni bullizzò il professore, condannati alunno e genitori

Condividi





NEWS LOCALI
Alcune settimane fa il tribunale civile di Sondrio ha condannato in primo grado il ragazzo, all’epoca dei fatti 17enne, e i suoi genitori a risarcire il professore bullizzato nel 2015 dal suo ex alunno quando insegnava nell’Istituto professionale Fossati di Sondrio. La somma stabilità dal giudice è di 14.500 € per danni morali e rimborso delle spese processuali.
La vicenda
A causa di un brutto voto lo studente spintonò e insultò bestemmiando contro l’ex insegnante di materie tecniche (la vittima rimase segnato dall’accaduto, lasciando l’insegnamento). Il video ripreso da un cellulare finì presto sul web (e cancellato dopo poche ore per contenuti volgari e presenza di minorenni) e il ragazzo, dopo essere stato sospeso dal Consiglio di classe dell’istituto, si ritirò dalla scuola.
Il risarcimento offerto è stato di 10mila euro, ma non accettato dall’ex insegnante. I genitori sono stati ritenuti responsabili per il mancato ruolo educativo nei confronti del figlio minorenne.
Chiusa la vicenda penale, resta comunque aperta quella civile, perché i legali del ragazzo potrebbero ricorrere in appello.
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie