Martedì 22 giugno 2021

A Teglio la mostra dello Stato Maggiore sulla Grande Guerra

Condividi

palazzo besta teglioLa mostra itinerante dello Stato Maggiore dell’Esercito Italiano “La Grande Guerra. Fede e Valore” dedicata alla prima guerra mondiale, approntata con il coordinamento del Comando Militare Esercito Lombardia e della Prefettura di Sondrio con il contributo concreto del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e i suoi Istituti: il Polo Museale Regionale della Lombardia e la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Milano.
Inserita tra gli eventi commemorativi del Centenario della Prima Guerra Mondiale, la rassegna interessa tutta la penisola, per ricordare il contributo di tutti i soldati, originari di ogni parte d’Italia, costretti in trincea a centinaia di chilometri dalle proprie famiglie. La sezione della mostra curata dallo Stato Maggiore Esercito, che sarà esposta in diverse città lombarde, si concluderà a Bergamo nel settembre 2016.
L’allestimento dell’esposizione negli spazi preziosi di Palazzo Besta, complesso museale in consegna al Polo museale Regionale della Lombardia-MìBACT, offre un percorso di visita che si snoda attraverso pannelli didattici e riproduzioni di documenti, stampe, fotografie. I pannelli sono stati approntati dall’Esercito Italiano, mentre documenti e fotografie provengono all’archivio storico della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Milano – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
La sezione dell’allestimento curata dal MìBACT è divisa in tre parti ed è dedicata alla tutela e salvaguardia del patrimonio in Valtellina, ai Monumenti ai Caduti della Valtellina e, infine, al salvataggio di Palazzo Besta che nel 1914, in piena rovina, veniva acquisito al patrimonio della Nazione con l’avvio di restauri radicali che terminarono nel 1927.
I materiali esposti offrono un significativo contributo alla commemorazione, rendendo omaggio alle piccole e grandi storie dei protagonisti: i soldati, le loro famiglie e le donne che sostituirono padri, fratelli, mariti e figli nelle fabbriche e nei campi, una Nazione in guerra. Uno sguardo particolare sarà dedicato alla Valtellina e ai monumenti che contestualizzano la memoria della Guerra e alle personalità istituzionali che resero possibile il salvataggio di molte opere d’arte anche grazie all’impiego delle truppe regolari dell’Esercito italiano.
L’obiettivo della mostra è sia la valorizzazione del patrimonio documentario della storia italiana degli anni ’15-’18 del “Secolo breve” conservato negli archivi, sia la diffusione della conoscenza, ad un più vasto pubblico, della narrazione e delle testimonianze di allora a memoria di chi non ha vissuto la tragedia della guerra sul proprio suolo.

Dormire Teglio


Hotel La Rosa***
Hotel Bellavista***

Mangiare Teglio


Ristorante Bellavista

Enti e uffici turistici Teglio


Consorzio Turistico Media Valtellina Terziere Superiore

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie