Giovedì 21 ottobre 2021

Al Museo di Sondrio la mostra “Luoghi di Valtellina”

Condividi

Presso il Museo Civico di Sondrio, l’ampia rassegna di capolavori dalle collezioni delle due banche locali. Fino al 2 febbraio aperta gratuitamente per cittadini, turisti e appassionati.
Un’ampia rassegna di opere d’arte per ritrarre i “Luoghi di Valtellina” attraverso i capolavori provenienti dalle collezioni private della Banca Popolare di Sondrio e del Credito Valtellinese. La mostra, promossa dall’Abi in occasione dell’ottava tappa del Road Show Italia grazie alla collaborazione delle due banche locali, sarà aperta gratuitamente al pubblico di cittadini, turisti e appassionati dal 18 gennaio al 2 febbraio, presso le sale dell’antico Palazzo Sassi de’ Lavizzari, oggi Museo Civico della Città di Sondrio (MVSA).
Protagonista assoluto della rassegna d’arte è il paesaggio nella sua accezione più ampia, indagato dall’occhio attento degli artisti valtellinesi, italiani ed europei che, a partire dagli anni Quaranta, hanno visitato e in taluni casi si sono stabiliti nella provincia di Sondrio.
Le opere – ciascuna nel suo linguaggio specifico, dal naturalismo fino alle declinazioni più astratte – interpretano la molteplicità del paesaggio locale: i fondovalle e le alte cime innevate delle Alpi; i versanti boschivi e i campi coltivati; le vedute cittadine e quelle rurali, svelando il carattere complesso del genius loci.
Attraverso la selezione di dipinti e foto, messa a disposizione dalla Banca Popolare di Sondrio e dal Credito Valtellinese, vengono dunque rappresentate differenti letture di una realtà, non monolitica ma multiforme e mutata nel tempo, che l’occhio dell’artista restituisce filtrata dalla propria sensibilità: le alte cime digradanti verso la natura antropizzata dei terrazzamenti e degli insediamenti di media quota fino ai borghi del fondovalle; ma anche le grandi imprese dell’uomo, le cave e le centrali che così fortemente segnano il paesaggio. In questa prospettiva, la cultura figurativa e le forme espressive proprie dell’arte contemporanea diventano uno strumento per decifrare e riscoprire il territorio della Valtellina, trascendendo gli stereotipi che soprattutto la pittura ha inflitto alle alte terre delle Alpi.
Informazioni utili sulla mostra:
Sede: MVSA, Palazzo Sassi de’ Lavizzari – Via M. Quadrio, 27 – Sondrio
Durata: 18 gennaio-2 febbraio 2014
Inaugurazione: venerdì 17 gennaio 2014, ore 18 MVSA, Palazzo Sassi de’ Lavizzari
Orari e ingressi: martedì e giovedì 9-18, mercoledì e venerdì 9-12 / 15-18, sabato e domenica 15-18., chiuso il lunedì (ingresso libero).
Informazioni al pubblico: MVSA Museo Valtellinese di Storia e Arte, Tel. +39 0342.526269, museo@comune.sondrio.it

Lascia un commento

*

Ultime notizie