Lunedì 27 settembre 2021

Alcune pecore sbranate dai lupi in Val di Rezzalo

Condividi





Nuovo episodio predatorio in Valtellina. Ad essere sbranate questa volta sono state delle pecore in Val di Rezzalo, nel territorio che fa riferimento al comune di Sondalo, nel Parco Nazionale dello Stelvio.
Un paio di giorni orsono sono stati infatti rinvenuti i resti degli animali (tre o forse cinque esemplari in base a quanto trovato sul prato) ad una quota superiore a duemila metri aggredite, quasi certamente da uno o più lupi. Ma saranno gli esperti con le loro analisi su morsi e impronte dei predatori sulle carcasse delle vittime a decretare con certezza l’accaduto.
Intanto prosegue il dibattito, ormai sempre più acceso sul tema, forse anche perché le posizioni ufficiali fanno a cazzotti con quanto viene riportato dalla cronaca quasi quotidiana dagli allevatori. Palese la distanza tra chi denuncia il problema e chiede delle soluzioni e chi, al contrario, vorrebbe rassicurare, senza riuscirci evidentemente, anche perché ormai la credibilità sul tema agli occhi dei cittadini è prossima allo zero.
Avvistato orso a 3mila metri di quota sui monti di Grosio
Come comportarsi in caso di incontro con un orso

Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie