Giovedì 05 agosto 2021

Ancora vandalismi a Morbegno: nel Bitto i vasi dei ponti

Condividi





Da un mese la Fondazione Promor ha deciso di abbellire i ponti di Morbegno con decorazioni floreali, con soddisfazione dei morbegnesi, determinati ad avere una città pulita, vivibile e armoniosa in ognuno dei suoi angoli pieni di storia e di cultura.
Purtroppo e regolarmente i vasi di gerani della passerella che collega il centro con i giardini di palazzo Gualteroni, sono oggetto di vandalismo da parte di sconosciuti che, per perversione maniaca o grossolana ignoranza o inconsulta esibizione di forza e malintesa spregiudicatezza, si divertono a gettarli nell’alveo del Bitto.
La Fondazione ha regolarmente sostituito i vasi, ma non può esimersi dal sollecitare chi di competenza per un maggior controllo dell’area interessata o anche per l’apposizione di cartelli indicanti che la zona è sotto sorveglianza televisiva. In effetti lo è, ma l’effetto deterrente lo si ottiene avvisando i malintenzionati dei rischi cui vanno incontro, stando anche il fatto che Promor intende ricorrere ad una querela verso ignoti, con le conseguenze del caso per chi venisse scoperto.
Il problema dei vandalismi non è fatto raro, le cronache degli ultimi giorni riferiscono di quanto successo in altre località valtellinesi e va combattuto con l’intelligenza, l’educazione e il rispetto verso le cose, comuni o private che siano.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie