Giovedì 19 settembre 2019

Andèm a Cròt a Piuro

Condividi

Gli “Andèm a Cròt” sono dei percorsi enogastronomici che vi accompagneranno alla scoperta di alcuni crotti privati a Chiavenna e dintorni, nascosti negli angoli più suggestivi e alla scoperta del “sorèl”. È un’iniziativa che si ispira al percorso del gusto delle Città Slow. Iscrivendovi riceverete un boccale tipico che vi servirà per degustare i vini di Valtellina offerti nelle varie tappe e che resterà a ricordo di una giornata indimenticabile.

Andèm a Cròt Piuro
Partendo da Chiavenna, con il bus navetta si raggiunge località Cortinaccio nel comune di Piuro per poi scendere verso Chiavenna sulla pista ciclabile, ritornando in zona Pratogiano per l’ultima tappa. Un percorso di 3 km accessibile a tutti (mappa).
Crotto di Sciori: tagliere di brisaola, pancetta e pane di segale. Bottonero Terrazze Retiche di Sondrio IGT Mamete Prevostini.
Palazzo Vertemate Franchi: polenta “santa” e brasato di manzo. Valtellina Superiore DOCG Sassella Leusciatti.
Crotto De Peverelli: tagliere di formaggi misti locali con confetture e pane di segale. Valtellina Superiore DOCG Grumello Plozza.
Crotto Morani: Biscotín de Pròst, Torta Fioretto e biscotto Fiorettino. Caffè e digestivo.
Altre info. Il buono “Andèm a Cròt” comprende, oltre al pasto completo del percorso a tappe, l’ingresso ridotto a Parco Botanico del Paradiso, Palazzo Vertemate Franchi, Mulino di Bottonera e Museo del Tesoro.
Quando: domenica 1, sabato 7, domenica 8 settembre 2019.
Orari: 10:30 11 11:30 12 12:30 13 13:30 14 14:30 15 15:30 16 16:30 17 17:30.
Prezzi: 30 €, under 10 18 €.
PRENOTA ONLINE

Posti limitati: chi non riuscisse ad aggiudicarsi un percorso “Andèm a Cròt” potrà comunque partecipare all’evento recandosi presso uno dei crotti aperti per l’occasione.
Scopri il programma completo della Sagra dei Crotti e delle altre iniziative che ruotano intorno all’evento.

STORIA 
Dal 1956, nel mese di settembre, Chiavenna organizza la “Sagra dei Crotti”, manifestazione voluta per valorizzare, far conoscere e tramandare la tradizione del crotto. Nel corso dell’anno i proprietari usano aprire i loro crotti privati per trascorrervi in compagnia alcuni momenti conviviali, inoltre, parecchie associazioni di volontariato della Valchiavenna attive in vari settori, dal sociale, allo sportivo, al culturale, aprono solo in questa occasione al pubblico e ne gestiscono alcuni (di proprietà privata) finanziando così con i proventi le loro attività. Tra questi alcuni sono inseriti nei percorsi “andèm a cròt”, mentre altri possono essere frequentati come normali ristoranti che offrono il menù tipico del crotto con prodotti e prezzi concordati con il comitato organizzatore.

CONTATTI
Tel. +39 0343 37485
info@sagradeicrotti.it
Sagradeicrotti.it
Facebook.com/sagradeicrotti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie