Mercoledì 23 giugno 2021

Aperte le iscrizioni alla Rosetta International Skyrace

Condividi

International Rosetta SkyRaceForte del successo 2015, con nuovo percorso promosso a pieni voti, le performance di Pascal Egli (2h10’27”) e Denisa Dragomir (2h35’37”) che avevano infiammato il pubblico e il nuovo primato presenze: 415 corridori provenienti da Italia, Svizzera, Spagna e Romania, lo Sport Race Valtellina è pronto a rilanciare in vista di una 10ª edizione che si preannuncia ancora più bella e spettacolare.
Domenica 8 maggio, in concomitanza della Trentapassi SkyRace, prima tappa del circuito La Sportiva Mountain Running Cup di cui la kermesse valtellinese sarà nuovamente finale, verranno aperte le iscrizioni a un costo agevolato di 25 euro. Dal 31 luglio scatterà poi il salto di fascia con aggiunta di ulteriori 5 euro. Se a livello di premi sono confermate le 24 forme dell’ambitissimo formaggio Bitto, da quest’anno il comitato organizzatore ha scelto di parificare i montepremi maschile e femminile. Scelta dovuta visto l’eccelso livello raggiunto dalla gara in rosa nelle ultime edizioni.
La data da segnarsi in agenda è domenica 4 settembre. Quel giorno, sull’ormai blindato percorso da 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa) disegnato sfruttando antichi sentieri e mulattiere all’interno del parco delle Orobie, si decideranno i vincitori di un challenge che annovera oltre alla Rosetta e Trentapassi, altre gare cult come ResegUp, Stava Mountain Race e Giir di Mont.
Come lo scorso anno questa strepitosa cavalcata a fil di cielo porterà i concorrenti al Pizzo dei Galli (quota 2.217 metri GPM della gara). Qui, chi non avrà l’assillo del cronometro, potrà godere di un panorama mozzafiato che spazia dall’Adamello al massiccio del Bianco con scorci impagabili sull’Alto Lario. Dalla vetta si scenderà sino alla parte alta dell’Alpe Culino per poi risalire fino in cima alla Rosetta a 2.150 metri. In discesa si toccherà anche la località Bar Bianco prima di puntare l’abitato di Mellarolo e quindi il traguardo.
E ancora una volta sarà gara nella gara visti i due traguardi volanti all’altezza dell’Alpe Tagliate e in Cima al Pizzo dei Galli. Al 6° km, il primo uomo e la prima donna che transiteranno davanti alla Casera Vegia si aggiudicheranno il Memorial Bruno e Giuliana Martinalli.
Al GPM della gara, ai 2217m del Pizzo dei Galli, è invece previsto il Memorial Franco Garbellini: un riconoscimento per i primi tre uomini e le prime tre donne che transiteranno in vetta.
Per maggiori informazioni & iscrizioni: www.sportracevaltellina.it
Fonte: Maurizio Torri

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie