Martedì 26 ottobre 2021

Ardenno, possesso di stupefacenti e violazione norme Covid per un 20enne

Condividi





NEWS LOCALI
Un 20enne straniero residente ad Ardenno, già noto alle Forze dell’Ordine, è finito nei guai per il possesso di sostanze stupefacenti e violazione del decreto anti-covid. L’episodio si è verificato qualche giorno fa a Cino, in strada. I Carabinieri della Stazione di Traona, impegnati a garantire il rispetto della normativa che limita la circolazione delle persone con lo scopo di contenere il diffondersi del coronavirus, durante un controllo stradale hanno individuato il giovane mentre era alla guida della sua autovettura e lo hanno fermato. I militari, insospettiti dai precedenti a suo carico, lo hanno sottoposto a perquisizione ed hanno trovato un flacone di metadone illecitamente detenuto all’interno del portaoggetti dell’auto. Per il giovane è scattata quindi la segnalazione alla Prefettura di Sondrio e la sanzione amministrativa di 1.066 euro per la condotta reiterata di uscita dal proprio comune di residenza senza giustificato motivo (ridotti a 746 euro se pagata entro 5 giorni), come previsto dalle nuove misure del D.P.C.M. del 2 marzo 2021 sull’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Webcam Valtellina
OFFERTE DEL GIORNO AMAZON




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie