Lunedì 27 settembre 2021

Arresto nel sondriese per possesso di materiale pedopornografico

Condividi





Dopo gli accertamenti svolti dal Nucleo Investigativo di Sondrio su un uomo dell’hinterlad sondriese che hanno visto anche il sequestro di due hard-disk ed un smartphone, i militari hanno trovato un’ingente quantità di foto e video pedopornografici. Consapevole delle proprie responsabilità, quando i carabinieri del reparto investigativo hanno bussato alla porta della sua abitazione, ha tentato di disfarsi del cellulare lanciandolo da una finestra non immaginando che gli uomini dell’Arma, prima di palesarsi, avevano provveduto a circondare la casa; il dispositivo quindi è stato subito recuperato e sequestrato.
Non è stato necessario procedere ad accurate analisi perché è emerso immediatamente che sui dispositivi c’erano delle foto e dei video orribili.
L’esito delle indagini è stato prontamente relazionato al Procuratore di Sondrio, che ha richiesto l’applicazione di una misura cautelare. Il G.I.P., concordando con le risultanze investigative dei Carabinieri e con la richiesta della Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari eseguita nei giorni scorsi dai militari.
Il fascicolo penale, per competenza, è stato trasmesso alla Procura Distrettuale di Milano.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie