Martedì 27 luglio 2021

Attesi sessanta cm di neve a duemila metri, venti a quote inferiori

Condividi

Per martedì si prevede cielo generalmente coperto o irregolarmente nuvoloso alla mattina, mentre dal pomeriggio intensificazione della nuvolosità e ingresso della perturbazione, la quale determinerà precipitazioni deboli e diffuse su tutti i settori. Si attenderanno mediamente 10-15 cm di neve fresca sui settori retici, Adamello e Orobie, mentre sulla fascia prealpina 5 cm circa. Il limite della neve sarà inizialmente intorno ai 1800 m, in abbassamento durante la notte. La fase perturbata sarà accompagnata da moderati venti meridionali, i quali favoriranno la formazione di lastroni soffici su tutti i pendii a qualsiasi esposizione.
Mercoledì cielo molto nuvoloso ovunque. Abbondanti nevicate interesseranno diffusamente tutti i settori, raggiungendo anche i fondovalle. Sono mediamente attesi dai 40 ai 60 cm di neve fresca, a 2000 m, su Retiche, Adamello e Orobie, mentre sulla fascia Prealpina i quantitativi saranno più moderati (15-20 cm) per effetto delle quote inferiori. Le precipitazioni saranno accompagnate da forti venti sud-occidentali, i quali favoriranno la formazione di lastroni diffusi su tutti i pendii a qualsiasi esposizione. La stabilità dei nuovi accumuli sarà precaria, in quanto poggeranno su superfici lisce e levigate che offriranno uno scarso ancoraggio.
Fonte: Arpa Lombardia

Meteo Valchiavenna
Meteo Morbegno
Meteo Sondrio
Meteo Tirano
Meteo Alta Valtellina
Meteo passi alpini

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

Lascia un commento

*

Ultime notizie