Lunedì 25 ottobre 2021

Aumentano i controlli nel weekend fuori dai locali

Condividi





Si rende noto che in data di ieri il Prefetto di Sondrio ha presieduto una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.
Tra gli argomenti all’ordine del giorno, è stata in primo luogo trattata l’organizzazione della Fiera di Delebio, che avrà luogo il 17 ottobre prossimo; dopo aver preso atto dei risultati dell’apposito sopralluogo effettuato come era stato stabilito in una precedente riunione del Comitato al fine di garantire lo svolgimento in sicurezza dell’evento che vede la chiusura di una porzione della vecchia Strada Statale 38, sono state assicurate le necessarie misure preventive a tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza della circolazione stradale.
Si è poi discusso delle aggressioni verificatesi sabato scorso ai danni dei volontari della Croce Rossa Italiana, intervenuti per prestare soccorso ad un ragazzo coinvolto in una rissa in un locale di Tirano. In particolare, i soccorritori, mentre prestavano in un’automedica le cure necessarie ad un ragazzo ferito, sono stati aggrediti all’interno della stessa da otto individui che intendevano continuare il pestaggio del predetto ragazzo. I paramedici, postisi a difesa del paziente, sono stati aggrediti riportando traumi e lesioni.
La gravità dell’episodio ha richiesto un esame approfondito della dinamica degli eventi in sede di CPOSP, al fine di programmare le misure da adottare per fronteggiare eventuali, futuri episodi di questa natura, i quali, purtroppo, negli ultimi tempi risultano essere sempre più ricorrenti.
A tal proposito, la referente dell’AREU 118 della Regione Lombardia ha fatto presente che a livello regionale solo nell’ultimo mese sono stati denunciati quattro episodi di aggressione a personale del 118 e volontario con prognosi sino a venti giorni. Il fenomeno, pertanto, è seguito anche dall’Agenzia, che a tal uopo sta valutando idonee iniziative da intraprendere.
In proposito, il Prefetto, le Forze dell’Ordine e A.A.T. 118 di Sondrio valuteranno procedure più snelle che garantiscano un più veloce scambio informativo tra le sale operative.
In parallelo con le attività di polizia giudiziaria attualmente in corso, volte all’identificazione degli autori materiali dell’aggressione, è stata disposta un’intensificazione di tutti i servizi di prevenzione generale da parte delle Forze dell’Ordine in corrispondenza dei locali e dei luoghi frequentati dalla movida, specialmente durante i fine settimana.
Allo stesso tempo sono allo studio del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica eventuali misure più restrittive da adottare, qualora se ne ravvisassero i presupposti di legge, da parte dei Sindaci e delle Autorità provinciali di pubblica sicurezza.
Nel corso della riunione, con alcuni Sindaci della Valchiavenna si è discusso altresì delle feste dei coscritti che dovrebbero avere luogo nelle ultime due settimane del mese di ottobre. A tal proposito, la prossima settimana si terrà una riunione con le Forze dell’Ordine, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale e i Sindaci e i Dirigenti scolastici dei Comuni interessati, allo scopo di valutare le iniziative da intraprendere per lo svolgimento dell’evento in una cornice di legalità e sicurezza.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie