Lunedì 27 settembre 2021

Azzurro Val Viola: un’intera tavolozza

Condividi




Le immagini nel video sono di Marino Amonini
La Val Viola è un itinerario di grande bellezza paesaggistica, incorniciata da una serie di vette oltre i tremila metri, che regalano ai visitatori panorami indimenticabili. La luminosità che pervade la valle rende onore al nome originario di “Valle Bianca”.
Pedaggio
L’accesso alla Val Viola tramite i mezzi motorizzati è soggetto al pagamento di un ticket giornaliero di 5 € che  può essere ritirato presso la macchinetta presente all’imbocco della valle e che consente il transito fino ad uno dei parcheggi e in ogni caso non è consentito il transito oltre il parcheggio Altumeira.
Navette
Dalle 9 alle 12:15 (ultima corsa da Arnoga) e dalle 14:30 alle 18 (ultima corsa dal Parcheggio Altumeira). Costo 3 € per ogni corsa, 5 € per le corse A/R. Frequenza Ogni 30 minuti. Tratte da Arnoga ad Altumeira. Le navette non effettuano un servizio di linea, per cui gli orari di transito potrebbero subire variazioni in relazione al numero di persone da trasportare e alle condizioni della strada e/o meteorologiche.
Autobus di linea Bormio-Arnoga
L’autobus di linea effettua un collegamento da Bormio ad Arnoga con i seguenti orari: salita 7.50, 18.10 (feriali) 10.10, 14.10, 16.10 (giornalieri), discesa: 10.02, 20.22 (feriali) 16.02, 17.02, 18.02 (giornalieri).  Fermate: Molina, Premadio, Fior d’Alpe, Piandelvino, Isolaccia Sival, Isolaccia, Telz,
Semogo, Folon, San Carlo, Arnoga. A causa del numero limitato di parcheggi presenti ad Arnoga si consiglia l’utilizzo dell’autobus di linea
Regolamentazione estiva dei Laghi di Cancano
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie