Venerdì 30 luglio 2021

Bar e ristoranti: cosa si intende con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto

Condividi





L’art. 4 del DL 22 aprile 2021, n. 52 indica relativamente alla graduale ripresa delle attività dei servizi di ristorazione “Dal 26 aprile 2021, nella zona gialla, sono consentite le attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio, con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto, anche a cena, nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti di cui ai provvedimenti adottati in attuazione dell’articolo 2 del decreto-legge n. 19 del 2020, nonché da protocolli e linee guida adottati ai sensi dell’articolo 1, comma 14, del decreto-legge n. 33 del 2020. Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati.
Relativamente all’espressione esclusivamente all’aperto si riferisce alle attività dei servizi di ristorazione che si svolgono su aree private e/o pubbliche in concessione, totalmente all’aperto, nonché all’interno di verande, gazebo, pedane, dehors…, purché tali strutture possano essere mantenute aperte su almeno 3 lati, salvo l’ingombro dei sostegni.
Fonte: Prefettura Sondrio
Ricette valtellinesi
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie