Giovedì 17 giugno 2021

Basta spettacoli interrotti ad AmbriaJazz

Condividi

Il bello di AmbriaJazz non sono solo gli ospiti italiani e internazionali che partecipano al Festival, sono anche i luoghi dove si svolgono i concerti.
Gli organizzatori vorrebbero poter assicurare la buona riuscita dei concerti nonostante la pioggia, senza dover ripiegare su angusti e anonimi palazzetti dello sport, quando va bene, o essere costretti ad annullare la programmazione come è successo a Bormio nel 2012. Per fare questo hanno pensato ad una struttura per coprire i musicisti e gli strumenti.
Purtroppo strutture tecnologiche apposite per la copertura di un palco possono costare non poco e necessitano di personale specifico per il montaggio e lo smontaggio. Ma ad Ambria Jazz vogliono una struttura di facile e veloce utilizzo per coprire tutto il palco, anche all’ultimo minuto, in qualsiasi luogo si organizzino i concerti: il sistema antipioggia.
Si tratta di due gazebo, opportunamente modificati, di circa 6 metri per 3 metri, dotati di sistema antivento e ancoraggio a terra, semplici e veloci da montare. In questo modo saranno assicurati la copertura dei musicisti, ma soprattutto degli strumenti, del mixer e di quanto occorre alla buona riuscita del concerto, senza incorrere in ulteriori spese di installazione.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie