Lunedì 02 agosto 2021

Bel tempo ovunque e temperature in aumento

Condividi

Il promontorio di alta pressione presente sull’Europa occidentale e in progressiva espansione verso Est garantirà condizioni meteorologiche di generale bel tempo sino a giovedì. Oggi cielo perlopiù sereno con possibili isolati addensamenti sulla fascia centro orientale che comporteranno deboli piovaschi temporanei. Le temperature in progressivo rialzo determineranno una rapida umidificazione del manto nevoso sino alle quote più elevate. Saranno possibili scaricamenti e distacchi di lastroni sia superficiali, alle quote alte, che di fondo più in basso, di medie dimensioni e, in singoli casi, anche grandi. Il distacco di valanghe di neve soffice oltre 3200 m o umida a quote inferiori, di piccole e medie dimensioni, sarà possibile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO IN DIMINUZIONE su Retiche, Adamello e Orobie Centrali, 2 MODERATO su Orobie Occidentali.
Martedì cielo generalmente sereno con qualche addensamento più consistente sulla fascia Orobica Centrale. Le temperature saranno in ulteriore aumento, con lo zero termico che si attesterà nelle ore centrali della giornata tra i 3200 e i 3400 m. L’irraggiamento notturno favorirà, alle quote più elevate, il rigelo degli strati più superficiali del manto nevoso, con formazione di croste portanti, le quali andranno rapidamente indebolendosi durante la giornata per la concomitante azione del Sole. Sarà possibile provocare distacchi soprattutto con forte sovraccarico su alcuni pendii ripidi settentrionali. Attività valanghiva spontanea ancora possibile sui versanti non ancora scaricati. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Retiche, Adamello e Orobie, IN AUMENTO durante le ore più calde della giornata.
Anche la giornata di mercoledì sarà caratterizzata da condizioni meteorologiche stabili, con nuvolosità irregolare e assenza di precipitazioni. Proseguirà il rialzo termico, il quale determinerà un’intensificazione dei processi di ablazione del mando nevoso soprattutto alle quote intermedie. Nelle fasce altimetriche medio alte, l’irraggiamento notturno e i deboli venti settentrionali favoriranno la formazione di croste da fusione e rigelo, le quali andranno progressivamente indebolendosi durante le prime ore della giornata. Il distacco provocato sarà possibile generalmente con forte sovraccarico soprattutto sui pendii più ripidi settentrionali. Attività valanghiva spontanea ancora possibile sui versanti non ancora scaricati. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su tutti i settori, IN AUMENTO durante le ore più calde della giornata.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie