Venerdì 18 giugno 2021

Bollettino neve e valanghe 12 giugno

Condividi

SITUAZIONE METEOROLOGICA
Un leggero aumento della pressione determinerà condizioni di tempo generalmente stabile per il fine settimana. Sabato: nel tardo pomeriggio si potrà verificare qualche rovescio o temporale. Venti deboli meridionali. Domenica: poco nuvoloso con qualche isolato rovescio più probabile sulle Prealpi orientali. Lo zero termico oscillerà intorno ai 3200 e 3500 metri. Le temperature saranno stazionarie o in leggero aumento le massime. Venti moderati settentrionali. Non si esclude la possibilità di foehn nei fondovalle.
SITUAZIONE NIVOLOGICA
Le precipitazioni nevose dall’inizio settimana, hanno dato significativi apporti oltre i 2600-2800 metri di quota con valori variabili da 40 a 70 cm; il limite della neve ha raggiunto localmente i 2000-2200 metri. In quota le precipitazioni sono state accompagnate da un’attività eolica moderata, che ha distribuito la neve in modo irregolare, andando a formare nelle zone sottovento significativi accumuli, poggianti su altri e recenti depositi di neve non ancora consolidata. Il manto nevoso è in fase di rapido assestamento e consolidamento, ma comunque rimane una marcata instabilità che andrà ad attenuarsi gradualmente. Il pericolo di valanghe di neve asciutta, è elevato in quota, specialmente sui pendii esposti a nord ove sono possibili valanghe spontanee, localmente anche di grandi dimensioni; queste possono essere staccate anche con debole sovraccarico. Nei prossimi giorni, si formeranno croste da rigelo superficiali che andranno a stabilizzare gradualmente il manto nevoso; durante le ore calde della giornata, per perdita di coesione, saranno comunque possibili scaricamenti e valanghe di neve umida o bagnata.
Fonte: Arpa Lombardia

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie