Domenica 17 ottobre 2021

Bollettino neve e valanghe 8 giugno

Condividi

Correnti sud occidentali instabili interesseranno la nostra regione per i prossimi giorni con frequenti precipitazioni anche a carattere temporalesco alternate a momentanee fasi asciutte. Lo zero termico oscillerà tra 2700-3000 metri. Temperature minime in leggero calo massime stazionarie. Venti da deboli a moderati meridionali. Le precipitazioni nevose di giovedì scorso e del fine settimana hanno dato significativi apporti oltre i 2800-3000 metri di quota, con valori variabili da 40 a oltre 60 cm; il limite della neve ha raggiunto localmente i 2200-2400 metri. In quota le precipitazioni sono state associate ad un’attività eolica da moderata a forte che ha distribuito la neve in modo irregolare, andando a formare nelle zone sottovento significativi accumuli. Il pericolo di valanghe asciutte è elevato in quota, specialmente sui pendii ripidi esposti a nord ove sono più probabili valanghe spontanee, localmente anche di grandi dimensioni; queste possono essere staccate con anche debole sovraccarico. I prossimi giorni, con l’irraggiamento diurno e gli ulteriori apporti nevosi, l’attività valanghiva spontanea potrà ancora essere frequente e la possibilità di distacco sarà diffusa su molti pendii in quota.
Fonte: Arpa Lombardia

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie