Lunedì 25 ottobre 2021

Bollettino neve e valanghe Arpa Lombardia

Condividi

L’intensa e rapida perturbazione appena transitata, ha apportato notevoli quantità di neve fresca su tutto il territorio regionale con valori significativi oltre i 1800-2000 metri di quota con il limite delle precipitazioni nevose indicativamente a 1300 metri. Neve fresca: sulle Orobie a 1800- 2000 metri, 20-40 cm – oltre i 2400 m 70 cm; su Adamello a 1800-2000 metri, 20 cm – oltre i 2400 m 40-50 cm; sui settori retici a 1800-2000 m 20-30 cm – oltre i 2400 m 50-60 cm; su Prealpi a 1800-2000 metri 20-30 cm. La nuova neve si è depositata generalmente su terreno scoperto, solo in quota e prevalentemente su
esposizioni settentrionali su neve recente ben consolidata. L’attività eolica che ha accompagnato la perturbazione ha distribuito la neve in modo irregolare, formando accumuli nelle zone sottovento; in tali zone il distacco di lastroni medio soffici, sarà possibile anche con debole sovraccarico. L’attività valanghiva spontanea andrà gradualmente ad attenuarsi e si ricondurrà a scaricamenti, di neve a debole coesione, dai versanti meridionali con l’aumento termico diurno.
Fonte: Arpa Lombardia

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie