Domenica 01 agosto 2021

Bormio, festa irregolare e fuga dai Carabinieri. 30 multati e locale chiuso

Condividi





È finita con una multa per una trentina di giovani dell’Alta Valtellina la festa dei coscritti organizzata sabato sera in un locale di Bormio. Peggio è andata per l’esercente che si è visto comminare dai Carabinieri della Compagnia di Tirano una sanzione di 1.200 € e 5 giorni di chiusura per l’attività, oltre alla segnalazione in Prefettura.
I partecipanti alla serata, secondo i militari, erano molti di più, pare un centinaio, un numero ovviamente in contrasto con quanto prevede la normativa anti Covid. Senza contare che sabato la Lombardia non era ancora in zona bianca.
I giovani, quando hanno visto i Carabinieri arrivare per il controllo, si sono dati alla fuga. Trenta ragazzi sono stati fermati (e multati), mentre anche gli altri, pur se non inseguiti, rischiano comunque di dovere pagare le conseguenze del gesto, in quanto le Forze dell’Ordine stanno svolgendo le operazioni d’identificazione attraverso le telecamere.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie