Domenica 24 ottobre 2021

Buon compleanno Valtellina Turismo Mobile

Condividi

VTM logo Il 26 marzo 2013 andava online Valtellina Turismo Mobile (leggi il comunicato stampa).
Nel primo anno di vita il quotidiano turistico di Valtellina e Valchiavenna ha pubblicato 3.796 notizie, 14.225 immagini, oltre 5.000 post di facebook (stima per difetto), 4.427 tweet, ricevuto centinaia di commenti alle news e migliaia di mail e messaggi.
Sui social ha raggiunto 5.300 fan su facebook, 4.600 follower su twitter, +800 e 40.000 visualizzazioni su google+, 6.000 visualizzazioni su you tube e da qualche settimana ha attivato, con centinaia di foto, anche flickr, pinterest e instagram.
Incalcolabili le migliaia di condivisioni, retweet e like sui social, ma sicuramente soddisfacente l’engagement generale, mentre sul sito www.valtellinamobile.it abbiamo registrato 400.000 visualizzazioni di pagina e 144.000 visite.
Importante il dato del 63% di nuove visite, a testimonianza del pubblico sempre nuovo che ci ha premiato, ovviamente, nel momento in cui ha avuto bisogno di info turistiche e non tutti i giorni, anche se va ricordato che VTM informa sempre, non solo nel week end e in alta stagione.
Il dato che ci ripaga maggiormente del lavoro svolto è sicuramente quello territoriale con Milano attestata al 29% delle viste, seguita da Brescia con l’11% e Bergamo con l’8%. Sondrio e le altre località valtellinesi arrivano ad una percentuale totale del 5%.
Possiamo affermare che almeno 2/3 delle visite sul sito sono lombarde, dato importante per quella che non va dimenticato è la montagna di Milano e della Lombardia, una delle zone più ricche d’Europa, sicuramente più della Polonia e della Repubblica Ceca, che fornisce da decenni alla nostra valle turisti e villeggianti.
Altro elemento decisivo è il device con cui ci avete letti, con un incredibile 40% del mobile (29% smartphone e 11% tablet).
Un primo bilancio lo possiamo fare ed è sicuramente positivo: il progetto sta in piedi, vive e e vivrà nei prossimi anni.
La scelta di dare spazio solo all’informazione turistica rifuggendo il più possibile da politica, polemica, cronaca e negatività comporta, era ovvio, un riscontro senza alti e bassi da giornale di cronaca e/o da contenuti spam più o meno urlati. Siamo letti da chi cerca informazioni turistiche in Valtellina e Valchiavenna (con dati da valutare alla stregua di un portale turistico in questa prima fase), questo è il nostro core business: i dati sul web, se di qualità, si pesano e non si contano.  
Parlare e comunicare in termini positivi quello che offre un territorio porta, quando va bene, 1/10 dei contatti che arrivano dalla polemica o cronaca nera/rosa, ma il nostro scopo è dal principio chiaro: informare i turisti che vengono in Valtellina, magari anche stimolandoli a partire verso la valle, con il massimo impegno e qualità che riusciamo a dare, ma senza fare incoming, collaborando con chiunque abbia voglia di credere nel nostro territorio, sia pubblico che privato, con la libertà di dire quello che pensiamo, ma con spirito sempre “patriottico”.
In questo anno ci siamo concentrati su tutto quello di bello e positivo abbiamo incontrato, tante persone che ci hanno dimostrato volontà collaborativa e che non elenchiamo per questioni di spazio, ma che ringraziamo.
Il nostro primo pensiero è di mettere sempre in discussione tutto quello che stiamo facendo, senza presunzioni, ma con grande attenzione a quello che ci circonda, soprattutto in ambito web e social (da tempo abbiamo eliminato gli inutili e fastidiosi hashtag da facebook), e ovviamente ai lettori, spinta propositiva costante della nostra attività.
Nelle ultime settimane abbiamo assisitito ad un crescente interesse degli stakeholder locali per VTM, che cominciano a capire che il booking e la comunicazione sono due cose diverse. La nostra volontà è di collaborare con tutti e scrivere di tutti, dalle località più rinomate ai piccoli angoli di territorio sconosciuti ai più. Abbiamo dato spazio a chiunque ce lo abbia chiesto, non lesinando una risposta alle centinaia di messaggi ricevuti, anche se non ci competevano.
Il lavoro svolto è stato impegnativo, anche perchè in Valtellina la comunicazione deve ancora crescere, troppi enti (pubblici soprattutto) e operatori non comunicano correttamente o lo fanno solo localmente e parzialmente, senza cogliere l’opportunità che Valtellina Turismo Mobile gli offre nella massima trasparenza, ma, non essendo un giornale online di copia e incolla, nel limite del possibile, abbiamo coperto anche le lacune altrui.
Per questo ringraziamo tutti gli operatori e uffici stampa che invece ci contattano e stimolano a fare meglio.
Ieri Valtellina Turismo Mobile, a testimonianza della crescita continua del quotidiano, ha realizzato 2.411 visite, nei territori di cui sopra, ora tocca a tutti saper cogliere questa opportunità.
Grazie a tutti
Sandro Faccinelli

Lascia un commento

*

Ultime notizie