Venerdì 22 ottobre 2021

10 giorni di ricerche del cacciatore disperso sull’Alpe Sparavera

Condividi





Anche oggi continueranno le ricerche del 59enne disperso nel corso di una battuta di caccia nell’Alpe Sparavera, all’interno del territorio comunale di Prata Camportaccio. Sono ormai dieci giorni dal momento in cui si sono perse le tracce del cacciatore originario della Valchiavenna. Oggi le operazioni vedranno coinvolti Vigili del Fuoco e Protezione Civile.
Aggiornamento 24 settembre
Continuano le operazioni di ricerca di un cacciatore disperso da domenica scorsa nella zona di Prata Camportaccio. I tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico stanno collaborando con Guardia di finanza e Vigili del fuoco e anche domani proseguiranno con l’utilizzo dei droni di Cnsas e Vvf, oltre all’attività delle squadre territoriali. Per sabato è in programma una intera giornata di battuta in zone mirate.
La notizia del 19 settembre
Da domenica sera, 19 settembre 2021, è in corso un’operazione di ricerca per un cacciatore nella zona di Prata Camportaccio, in particolare nei dintorni della località Sparavera, a circa 1800 metri di quota. I tecnici del Soccorso alpino della VII Delegazione, Stazione di Chiavenna, stanno operando insieme con il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza, i Carabinieri e i Vigili del fuoco: le squadre stanno perlustrando la zona senza sosta. Sul posto anche gli elicotteri per le ricognizioni aeree (di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza, Sagf e Vvf). Si tratta di un’area estremamente impervia, percorsa da poche tracce di sentieri, al di fuori dei quali ci sono solo rocce e diversi canali non accessibili. La squadra forra del Cnsas Lombardo sta ispezionando il corso del torrente. Le ricerche proseguono.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie