Giovedì 21 ottobre 2021

Cala il sipario sul Grappolo d’Oro di Chiuro

Condividi

L’ultimo atto del “Grappolo d’Oro” 2013 a Chiuro è coinciso con l’appuntamento ricercato ed affascinante con la Celtic Harp Orchestra e il suo esclusivo spettacolo “Measure for Measure – Shakespeare in Music”.
Nonostante le piogge della serata l’evento si è regolarmente svolto con un consistente pubblico (oltre duecento persone) che ha potuto condividere la narrativa del “naufrago sognante” protagonista e filo conduttore dei novanta minuti di spettacolo.
Un naufrago incapace di distinguere la rotta di navigazione e nemmeno il sogno dalla veglia e che coinvolge gli spettatori, a loro volta trascinati in questo mondo etereo e sospeso dalle armonie e dai giochi sonori della Celtic Harp Orchestra, per l’occasione schierata con 9 arpe, il soprano Donatella Bortone, chitarra e strumenti a fiato.
La scelta di questo tema onirico scaturisce da un’ispirazione nata dal “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare, a partire dal quale si sono selezionati brani e componimenti dell’autore inglese, opportunamente alternati per creare il percorso di smarrimento e di ‘risveglio’ del naufrago, come il monologo di Calibano da “la Tempesta”, o altri tratti da “Romeo e Giulietta”, “il Mercante di Venezia” o dei sonetti amorosi “18” e “116” (quest’ultimo, in particolare, pone l’Amore come “faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai; è la stella-guida di ogni sperduta barca”, quindi guida e riferimento del tutt’uno creatosi tra naufrago e spettatori).

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie