Venerdì 17 settembre 2021

Cascate dell’Acquafraggia: ticket d’ingresso nei weekend e in agosto

Condividi





Al parco delle Cascate dell’Acquafraggia di Piuro sarà un’estate di novità. L’area verde sarà delimitata, si accederà da tre varchi e, nei periodi di punta, per entrare ci vorrà un biglietto che costerà tre euro. Lunedì Regione Lombardia ha approvato il regolamento di gestione del monumento naturale di Borgonuovo di Piuro.
Ticket d’ingresso nei weekend e in agosto
In base alle nuove norme il parco resterà aperto al pubblico tutti i giorni. Ma dal primo giugno al 31 luglio e dal primo al 15 settembre nei festivi e prefestivi e tutti i giorni dal primo al 31 agosto per accedere all’area verde sarà necessario un ticket. Il biglietto costerà 3 euro a persona. I bambini con meno di cinque anni e gli anziani sopra i 75 anni, oltre alle persone diversamente abili, non lo dovranno pagare. Tutti i cittadini residenti in Valchiavenna potranno accedere gratuitamente all’area. Sarà necessario esibire un documento di identità all’ingresso qualora si rientri nelle categorie esonerate dal ticket.
Nei tre varchi di accesso sarà presente il personale incaricato per l’accoglienza. Sarà possibile pagare con carte di credito, bancomat e contanti. All’ingresso verranno consegnati i braccialetti di riconoscimento che certificano l’avvenuto pagamento.
Coloro che entreranno nel parco sprovvisti di biglietto saranno puniti con sanzioni da 50 a 500 euro. Nei giorni stabiliti dal calendario di pagamento il parco sarà aperto dalle 8.30 alle 18.30.
Più servizi e tutela dell’ambiente
Nei pressi dell’area delle cascate i visitatori troveranno dei W.C. automatici accessibili a tutti. In passato la sosta selvaggia di mezzi ha determinato rilevanti problemi alla cittadinanza. Per questa ragione il Comune di Piuro ribadisce che è assolutamente vietato parcheggiare i veicoli lungo le strade e al di fuori dei posteggi dedicati. Saranno attivi i sistemi di videosorveglianza, oltre alle pattuglie di polizia locale che verificheranno il corretto accesso alle aree di sosta e al parco.
Un altro problema emerso in passato è stato rappresentato dai barbecue. È vietato entrare nel parco con tavolini, sedie e attrezzature da pic-nic in generale e svolgere qualsiasi tipo di festa non autorizzata dall’ente gestore. È inoltre proibita la vendita ambulante di qualsiasi genere e merce all’interno del parco e in tutta la frazione di Borgonuovo.
I cani possono entrare, purché legati al guinzaglio. Le biciclette devono essere condotte a mano. È vietato l’accesso alle moto e alle automobili.
All’interno del parco sono presenti cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti. Nella frazione di Borgonuovo si trovano numerose piazzole ecologiche per il conferimento dei rifiuti differenziati.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie