Venerdì 30 luglio 2021

Chiarimenti sull’orario di esercizio di bar e ristoranti con e senza cucina

Condividi





NEWS LOCALI
A seguito dell’entrata in vigore del decreto – legge 22 aprile 2021, n. 52 e dell’emanazione della direttiva del Ministero dell’Interno n.15350 del 24 aprile scorso, sono stati posti all’attenzione del Prefetto numerosi quesiti in ordine alla corretta interpretazione e applicazione dell’art. 4, comma 1 del citato decreto.
Per quanto riguarda la problematica inerente l’orario di esercizio di tali attività, si è convenuto, da una parte, che tutte le attività dei servizi di ristorazione (a mero titolo esemplificativo, bar, ristoranti, pub, pizzerie, gelaterie), possano esercitarsi con servizio al tavolo dalle ore 5 alle ore 22, nel rispetto dei prescrizioni anticovid vigenti per il loro svolgimento; dall’altro, che quelle caratterizzate da codice ATECO 56.30 (bar e altri esercizi assimilabili senza cucina) devono terminare il servizio d’asporto alle ore 18, ma resta consentito anche per quest’ultime continuare a svolgere l’attività dalle ore 18 alle ore 22 esclusivamente con servizio ai tavoli.
Bar e ristoranti: cosa si intende con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto

Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie