Lunedì 20 settembre 2021

Chiavenna capitale italo svizzera del canto corale

Condividi

Rezia Cantat sarà la rassegna di tutti i cori del Canton Grigioni e della Provincia di Sondrio dal 8 al 10 giugno 2018. 120 cori, oltre 3mila coristi insieme ai loro accompagnatori.
“Leviamo le voci e i bicchieri, l’Italia comincia di qua” scriveva Bertacchi nel suo inno a Chiavenna. E in questi giorni le voci dei coristi renderanno viva la città della Mera e il territorio della Valchiavenna.
Oggi l’assemblea generale dei cori del Canton Grigioni, all’unanimità e per acclamazione, ha scelto Chiavenna quale sede per il loro incontro. Nelle scorse settimane l’usci Sondrio aveva approvato lo stesso progetto per i cori della Valtellina.
Rezia cantat 2018 sarà il nome della rassegna per la quale inizia oggi il grande lavoro organizzativo.
Capofila del progetto il Comune di Chiavenna oggi presente a Domat/Ems con sindaco e giunta.
La dichiarazione di Luca Della Bitta. “Non nascondo una certa emozione nel vedere le mani alzate all’unanimità sul nome di Chiavenna da parte di tutti i delegati. É la prima volta nella storia che questo accade in Italia. Sarà una tre giorni in cui riempiremo di musica la nostra città e la Valchiavenna creando un movimento turistico di migliaia di persone. Abbiamo lavorato in silenzio in questi mesi con la Giunta e oggi siamo orgogliosi, come si usa per i grandi eventi, di comunicare che Chiavenna ospiterà questo grande appuntamento. Ringrazio gli amici svizzeri per la fiducia dimostrata e tutti coloro che hanno reso possibile questo successo. In particolare un grazie a Omar Iacomella che è stato il riferimento in questo percorso. Chiavenna capitale dei cori. Sono sicuro che i chiavennaschi dimostreranno come sempre ospitalità e accoglienza”.
Il commento del sindaco di Piuro Omar Iacomella. “Si tratta di un grande obiettivo raggiunto grazie al lavoro di molte persone, istituzioni e gruppi. Ancora una volta la Valchiavenna è al centro delle proposte culturali a livello provinciale, regionale e ora anche internazionale. Una grande risultato e da ora tutti al lavoro”.

Lascia un commento

*

Ultime notizie