Mercoledì 28 luglio 2021

Cielo sereno nel weekend, alcuni cumuli nelle ore centrali

Condividi

Sulle regioni alpine continua il predominio dell’alta pressione che convoglia correnti da Nord accompagnate, a tratti, da nubi di provenienza atlantica e con temperature molto elevate. Oggi cielo sereno o poco nuvoloso per qualche cumulo ad evoluzione diurna in formazione nelle ore più calde. Temperature elevate ed insolazione favoriscono accentuati processi di ablazione riducendo gli spessori del manto nevoso ed innalzando le quote della copertura nevosa, attualmente poste intorno a 2600-3000 m. Dopo notti serene sono presenti croste superficiali da rigelo portanti, in rapido indebolimento in funzione all’esposizione. Vecchi lastroni posti a quote elevate possono cedere alla sollecitazione di un forte sovraccarico, solo con neve bagnata anche con debole sovraccarico. Il riscaldamento diurno può favorire locali scaricamenti e distacchi di valanghe di neve bagnata. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Alpi Retiche e Adamello, 1 DEBOLE sui restanti settori. Aumento dalle ore centrali della giornata.
Sabato cielo in prevalenza sereno su tutti i settori, con formazione di alcuni cumuli locali nelle ore centrali della giornata ove non si esclude qualche occasionale rovescio a Nord-Est. Continueranno processi di ablazione del manto nevoso. L’irraggiamento notturno, anche se parziale, determinerà la formazione di croste superficiali da rigelo portanti, in rapido indebolimento in funzione all’esposizione. Vecchi lastroni posti a quote elevate potranno in genere cedere alla sollecitazione di un forte sovraccarico, solo con neve bagnata anche con debole sovraccarico. Il riscaldamento diurno potrà ancora favorire locali scaricamenti e distacchi di valanghe di neve bagnata. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Alpi Retiche e Adamello, 1 DEBOLE sui restanti settori. Aumento dalle ore centrali della giornata.
Domenica al mattino cielo in prevalenza sereno su tutti i settori, in seguito formazione di cumuli locali nelle ore centrali della giornata. Possibili isolati rovesci su Alpi Retiche e Adamello. Continueranno processi di ablazione del manto nevoso. L’irraggiamento notturno, anche se parziale, determinerà la formazione di croste superficiali da rigelo portanti, in rapido indebolimento in funzione all’esposizione. Vecchi lastroni posti a quote elevate potranno in genere cedere alla sollecitazione di un forte sovraccarico, solo con neve bagnata anche con debole sovraccarico. Il riscaldamento diurno potrà ancora favorire locali scaricamenti e distacchi di valanghe di neve bagnata. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Alpi Retiche e Adamello, 1 DEBOLE sui restanti settori. Aumento dalle ore centrali della giornata.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie