Giovedì 21 ottobre 2021

Crollo di grosse dimensioni sulla parete ovest del Gran Zebrù

Condividi





Un immane crollo è avvenuto pochi giorni fa in alta Valfurva. Un distacco ha interessato la scoscesa parete ovest del Gran Zebrù, credo tra quota 3.550 e 3.600 metri. I blocchi, grandi come automobili, hanno raggiunto la sottostante Vedretta della Miniera ricoprendola per buona parte. La forte velocità acquisita nello scendere a valle ha fatto in modo che la colata riuscisse anche a raggiungere la parte di seracchi che scende nel vallone della Miniera. Molti massi si vedono chiaramente fermi ben sotto il ghiacciaio, intorno ai 2900 metri di quota. Osservando la seraccata si vede bene il grigio dei detriti che sono riusciti a saltare quest’ultima.
Marco Trezzi
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie