Lunedì 20 settembre 2021

Da Campo Moro al ghiacciaio Fellaria alla conquista della Valmalenco

Condividi




Gli splendidi scenari della Valmalenco e la maestosità del ghiacciaio Fellaria per la prima edizione della “Glacier Trail”, la corsa organizzata dalla Sportiva Lanzada che punta a rinverdire i fasti di quella che è stata la “Valmalenco-Valposchiavo”. Domenica 22 agosto si gareggerà su due percorsi con partenza da Campo Moro: quello lungo, di 21 chilometri, con 1200 metri di dislivello, e quello corto, 12 chilometri e 580 metri di dislivello. Non si oltrepassa il confine italo-svizzero ma lo si lambisce, lungo un itinerario avvincente sul fronte agonistico e spettacolare dal punto di vista ambientale. Quando mancano 17 giorni alla gara, la Sportiva Lanzada, con il sostegno del Comune e delle associazioni, sta definendo gli ultimi dettagli. La manifestazione rappresenta una sfida per il paese della Valmalenco che dopo più edizioni dei Campionati italiani di corsa montagna sale in quota per toccare le vette presenti sul territorio comunale: sentieri e luoghi da valorizzare e promuovere che l’Amministrazione comunale ha sistemato e che sono già meta di escursioni durante l’estate.

Si parte al muro della diga di Campo Moro, a 1995 metri di quota, si prosegue verso la diga di Campo Gera per poi salire al rifugio Bignami, toccando i 2400 metri. Quindi la discesa dall’Alpe Gembre e di nuovo l’ascesa al Passo Campagneda, il punto più alto del percorso con i suoi 2615 metri, per poi tornare verso Campo Moro. Per il percorso breve la deviazione è prevista in prossimità del ponte Valle Poschiavina. La tracciatura del percorso è già stata ultimata e ora non rimangono che pochi dettagli in vista della gara. Sono già quasi 200 gli iscritti ma rimane ancora qualche posto per chi deciderà negli ultimi giorni, entro la chiusura fissata per il 15 agosto. La gara si svolgerà nel rispetto delle norme anti covid-19 secondo un apposito protocollo organizzativo redatto dalla Sportiva Lanzada secondo quanto disposto dalla Fidal: alla partenza gli atleti saranno distanziati un metro l’uno dall’altro e per i primi 500 metri dovranno indossare la mascherina per poi rimetterla all’arrivo.

La “Glacier Trail” è organizzata dalla Sportiva Lanzada con il Comune di Lanzada e il sostegno di Regione Lombardia, Provincia di Sondrio, Consorzio Bim dell’Adda, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco, Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco. La manifestazione si inserisce nell’ambito del progetto Interreg “B-Ice & Heritage”, Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera, che unisce la Valmalenco, la Val Poschiavo, la Val Bregaglia e l’Alta Engadina.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie