Sabato 27 novembre 2021

Dal piano di Agneda al Rifugio Mambretti: discesa al Gaggio di Piateda

Condividi

Etnografico e paesaggistico, il tracciato tocca località un tempo abitate larga parte dell’anno e ora abbandonate, ardite opere d’ingegneria idraulica per lo sfruttamento a scopo idroelettrico delle acque, gli alpeggiatori della val Caronno. Al piano di Agneda ha inizio l’escursione (m 1228). Dalla diga di Scais al piano di Caronno (m 1612) e, superato l’ultimo tratto ripido, si giunge al Rif. Mambretti (m 2004). Breve sosta per godere la vista sul gruppo Scais-Redorta, quindi si scende alle Moie di Rodes (m 1920) per risalire al Dosso della Giumella (m 2100). Da qui in discesa per la baita della Rua, i pascoli della Pessa, il terrazzo panoramico de Le Piane (m 1517), e finalmente il Gaggio (m 1018) ove ha termine la gita. Gli autisti saranno accompagnati ad Agneda a recuperare le auto.
DIFFICOLTÀ: EE (Escursionisti Esperti).
TEMPI: Ore 7,30 complessive (soste escluse).
DISLIVELLO: Salita m 960 ca.; discesa m 1166 ca.
ATTREZZATURA: Scarponcini, zaino (giacca a vento, pile, ricambio maglietta, mantella impermeabile, borraccia, crema solare, occhiali da sole). Macchina fotografica ed eventuale cavalletto. Pranzo al sacco.
COSTI: € 25 da 7-10 part.; € 20 da 11-15 part.; € 10 studenti; gratuità fino a 14 anni, accompagnati.
RITROVO: domenica 29 giugno ore 8.00 a Piateda, parcheggio del Municipio.
Prenotazioni: Entro venerdì 27 giugno.
Numero partecipanti: min 7/max 15.
GUIDA PARCO: Nicola Giana
Informazioni e prenotazioni: cell. 340.8958565 nicgiana@tiscali.it

Lascia un commento

*

Ultime notizie