Venerdì 18 giugno 2021

Deborah Compagnoni e Paola Magoni maestre di sci al Passo Stelvio

Condividi

Oggi al Ghiacciaio dello Stelvio, due campionesse olimpiche lombarde sono diventate maestre di sci. Si tratta di Deborah Compagnoni (3 medaglie d’oro e 1 d’argento alle Olimpiadi invernali, 3 medaglie d’oro ai Mondiali) e Paoletta Magoni (1 medaglia d’oro alle Olimpiadi invernali e 1 di bronzo ai Mondiali).
Grazie al provvedimento adottato lo scorso anno dalla Giunta con parere favorevole della Settima Commissione Sport del Consiglio Regionale della Lombardia, gli atleti che hanno conseguito medaglie olimpiche o mondiali possono accedere all’esame per maestri di sci senza sostenere il corso della durata di 90 giorni e le selezioni di ammissione, cosa che fino allo scorso anno era possibile solo in Piemonte.
“Nei giorni in cui il Coni ha celebrato i suoi cent’anni chiamando a raccolta il gotha dello sport azzurro – ha detto l’assessore Antonio Rossi – mi piace vedere che due ori olimpici hanno preferito rimanere allo Stelvio per sostenere gli esami da maestre di sci e dare lustro a questa professione che coinvolge un grande indotto dell’economia montana. A Deborah Compagnoni e Paoletta Magoni stringo virtualmente la mano, aspettando di incontrarle in pista per farmi dare qualche lezione sugli sci”.
“La prima persona che mi sento di ringraziare è Antonio Rossi – ha dichiarato Deborah Compagnoni – perché, grazie al nuovo regolamento, ci ha dato la possibilità di sostenere gli esami pratici e teorici senza frequentare l’intero corso maestri. E’ stata un’esperienza costruttiva, in cui i docenti hanno messo tutti noi allievi nelle migliori condizioni possibili. Sono passati più di dieci anni dal mio ritiro dalle gare e non ho mai voluto sostenere l’esame di maestra di sci con un’altra Regione, anche se ne avrei avuto la possibilità, perchè non volevo fare delle forzature”.
“Sono molto contenta e sicuramente onorata di essere riuscita ad avere questa opportunità – ha commentato Paoletta Magoni – Un risultato appagante che chiude il cerchio di tutta quella che è stata la mia esperienza sugli sci. Ho iniziato a sciare a 7 anni, non avrei mai pensato di raggiungere anche questo traguardo, che è per me un sogno che si realizza. Colgo l’occasione per ringraziare il presidente Ghislandi e lo staff che ci ha seguito in questa esperienza”.
“Deborah e Paola oggi avevano quasi le lacrime agli occhi perchè hanno ottenuto un riconoscimento che corona la loro splendida carriera di sciatrici – ha sostenuto Aldo Ghislandi, presidente del Collegio regionale dei Maestri di Sci della Lombardia – Sono due campionesse che hanno vinto l’oro olimpico, due ambasciatrici del mondo dello sci che sono patrimonio per la Lombardia.
In questi giorni allo Stelvio si sta allenando l’azzurro Christoph Innerhofer, plurimedagliato alle Olimpiadi invernali di Sochi, e mi ha già detto che l’anno prossimo sosterrà gli esami per maestro di sci nella nostra regione invece che in Alto Adige, dove risiede. In questo progetto voglio ringraziare l’assessore Antonio Rossi e il consigliere Lara Magoni, che insieme a me ci hanno creduto fino in fondo”.
Fonte: Addetto stampa Assessore Sport e Politiche per i Giovani Regione Lombardia

Lascia un commento

*

Ultime notizie