Domenica 19 settembre 2021

Della Bitta: la passione per il basket veicolo turistico valtellinese

Condividi

milano bormio Martedì è partita la grande stagione del basket estivo in Valtellina con le prime partite del 26° Trofeo Bulgheroni, kérmesse per giovani cestisti provenienti da tutta Italia e riservata alle rappresentative regionali Under 13.
Trofeo che è solo l’antipasto del solito fornito menù che da decenni la provincia di Sondrio, e in particolare l’Alta Valtellina, offre in estate agli appassionati di pallacanestro.
Se i valtellinesi non perdono la vecchia e cattiva abitudine di dividersi per questioni di lana caprina, anche e soprattutto in campo turistico, su una cosa però c’è una condivisione totale in valle: sul Valtellina Basket Circuit, che dal 1968 ad oggi è stata un’esperienza che non trova paragoni alle nostre latitudini per storia, comunicazione turistica e campioni sportivi portati in provincia di Sondrio.
Luca Della Bitta Anche per questo motivo abbiamo raccolto oggi un commento dal presidente dell’Amministrazione Provinciale Luca Della Bitta, che non manca di parlare della centralità del turismo sportivo nei suoi interventi pubblici.
“Voglio complimentarmi con gli organizzatori. Eventi come questi hanno un valore di carattere internazionale che non posso che apprezzare.
Che venga portata avanti l’esperienza di Diego Pini è una bella notizia per la provincia di Sondrio e che nello staff ci siano anche dei suoi ex giocatori è un bel segnale che si vuole raccogliere il testimone di Pini. L’incrocio della passione verso la pallacanestro di diverse generazioni che diventa veicolo di natura turistica.
Il rapporto sport e turismo è un binomio che sta dando risultati importanti nell’esportare il nostro territorio. Legarlo alle attività sportive è la strategia vincente, anche perché attorno ad esse ci sono giovani, società, famiglie e tifosi, che diventeranno poi i futuri ambasciatori turistici della Valtellina.
Come presidente dell’Amministrazione Provinciale esprimo il mio ringraziamento verso chi si sta impegnando in questo progetto, ma allo stesso tempo soddisfazione per quello che la nostra terra sa esprimere”.
A cura di Sandro Faccinelli

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie