Mercoledì 23 giugno 2021

Dieci milioni di euro per velocizzare la tratta Tirano Sondrio

Condividi

binari treno passaggio a livelloLa realizzazione della nuova fermata ferroviaria dell’Ospedale di Bergamo, la nuova fermata di interscambio con la rete Fnm di Como/Camerlata (linea Milano-Chiasso) e altri interventi per la velocizzazione e la regolarizzazione del servizio ferroviario regionale nelle linee a semplice binario Lecco-Colico-Tirano (Bellano, Ponte di Valtellina), Milano-Mortara (Abbiategrasso, Vigevano), Codogno-Mantova (Castellucchio). Questi i contenuti dell’accordo da 41 milioni di euro siglato dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità e dall’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana.
Gli interventi di potenziamento infrastrutturale e tecnologico della rete ferroviaria regionale (che si affiancano alla realizzazione delle due nuove fermate di Bergamo ospedale e Como Camerlata) saranno realizzati per fasi entro il 2022. I cantieri saranno operativi in cinque stazioni delle linee Mortara/Milano, Milano/Lecco/Sondrio/Tirano e Codogno/ Mantova.
In particolare, a Ponte in Valtellina (linea Sondrio-Tirano) l’obiettivo è: velocizzazione in stazione degli itinerari di arrivo/partenza dei treni, impiego di scambi percorribili a 60 km/h e realizzazione di modifiche tecnico-infrastrutturali per gestire in sicurezza ingressi e uscite contemporanee dei convogli. Conclusione degli interventi entro il 2022 e investimento economico complessivo di 10 milioni di euro.
Fonte: Lombardia News

Come arrivare in treno

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie