Lunedì 20 settembre 2021

Disavventura a lieto fine per fungarolo disorientato all’Alpe Tagliata

Condividi





Era uscito in cerca di funghi con un gruppo di amici ma poi ha perso l’orientamento e si è ritrovato in una zona critica. È però riuscito a chiedere aiuto e a comunicare per telefono, anche se non sapeva dare indicazioni precise sul luogo. La disavventura è però finita bene, le squadre del Soccorso alpino, Stazione di Valmasino della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, insieme con il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza sono riuscite a capire dove potesse essere; infatti, poco dopo lo hanno individuato. Si trovava nella zona dell’Alpe Tagliata, vicino all’Alpe Granda, a circa 1500 metri di quota, sul versante della Valmasino, disorientato ma illeso. È stato raggiunto e portato in salvo. Se vi trovate in una situazione simile, ricordate che è molto importante restare fermi, una volta che avete dato l’allarme, per fare in modo che i soccorritori possano capire dove siete e raggiungervi. In questi giorni la Stazione ha compiuto altri interventi, non gravi: i tecnici sono stati chiamati per un malore in un rifugio e anche in un alpeggio, per una distorsione sul sentiero, per altre persone con qualche difficoltà di movimento. Tutti risolti anche grazie all’impiego dell’elisoccorso di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) ma anche per la costante disponibilità dei nostri soccorritori.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie