Mercoledì 28 luglio 2021

Domani brutto tempo con limite della neve a 1900 metri

Condividi

Ski Area ValmalencoSulle regioni alpine la pressione è in diminuzione. Una saccatura in avvicinamento da ovest determinerà instabilità per il fine settimana. Oggi cielo poco nuvoloso o velato e cumuli pomeridiani. Temperature in lieve diminuzione. Il manto nevoso mantiene caratteristiche invernali solo oltre 2800 m nei versanti esposti a nord, con neve a debole coesione in superficie e ancora strati intermedi di cristalli angolari; alle altre esposizioni, in particolare quelle più soleggiate, la neve ha subito numerosi cicli di fusione e rigelo e presenta croste portanti in mattinata che si indeboliscono con il riscaldamento. Nella fascia altimetrica medio-alta i vecchi lastroni presenti sui versanti in ombra possono essere staccati generalmente solo con forte sovraccarico, mentre nei pendii esposti a sud sono possibili scaricamenti e valanghe di neve bagnata sia provocati che spontanei. Le valanghe possono assumere anche medie dimensioni. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Retiche, Adamello e Orobie, 1 DEBOLE su Prealpi. Il pericolo aumenta nelle ore centrali.
Sabato residue schiarite sulla fascia orientale al mattino poi cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con deboli precipitazioni, limite della neve intorno a 1900 m. La nuova neve non influenzerà il consolidamento del manto nevoso mentre la diminuzione delle temperature contribuirà ad aumentare le resistenze oltre i 2200 m di quota. Nella fascia altimetrica medio-alta i vecchi lastroni presenti sui versanti in ombra potranno essere staccati generalmente solo con forte sovraccarico, mentre nei pendii meridionali saranno poco probabili scaricamenti e valanghe di neve bagnata sia provocati che spontanei. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Retiche. 1 DEBOLE sui restanti settori, in aumento con deboli precipitazioni e parziale riscaldamento.
Domenica cielo molto nuvoloso, qualche schiarita possibile al pomeriggio. Nella fascia altimetrica medio-alta i vecchi lastroni presenti sui versanti in ombra potranno essere staccati generalmente solo con forte sovraccarico, mentre nei pendii meridionali saranno poco probabili scaricamenti e valanghe di neve bagnata sia provocati che spontanei. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Retiche. 1 DEBOLE sui restanti settori, in aumento con deboli precipitazioni e parziale riscaldamento.
Fonte: Arpa Lombardia 

Bollettino neve

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie