Lunedì 02 agosto 2021

Domani fine delle perturbazioni, sabato bel tempo

Condividi

Val d'AmbriaUna depressione presente sull’Europa centro occidentale a cui sono associate correnti umide Sud-occidentali deterninerà condizioni di tempo perturbato anche per le prossime 36 ore, in seguito è previsto un miglioramento. Oggi cielo da molto nuvoloso a coperto con precipitazioni moderate; sono mediamente previsti dai 20 ai 30 cm di neve fresca. Limite neve intorno ai 1000-1200 metri. Oltre i 2000 metri di quota la neve fresca risulta debolmente consolidata su molti pendii ripidi. Continua l’insistente azione del vento, il quale determina il rimaneggiamento e ridistribuzione della neve, con la formazione di nuovi lastroni soffici diffusi su tutti i versanti a qualsiasi esposizione. Essi, poggiando su superfici compatte e lisce, sono caratterizzati da stabilità precaria e potranno essere staccati con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Sono possibili molte valanghe spontanee di medie dimensioni e grandi in particolare lungo i percorsi abituali. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO IN AUMENTO FINO A 4 FORTE (scialpinistico) su Retiche, Orobie Centrali e Adamello, 2 MODERATO su Orobie Occidentali e Prealpi.
Venerdì al mattino cielo da molto nuvoloso a coperto, dal pomeriggio graduale attenuazione della nuvolosità a partire da Ovest sino a cielo irregolarmente nuvoloso in serata. Sono previste nuove moderate precipitazioni nella fase conclusiva della perturbazione, con apporti nevosi di 15-20 cm oltre i 1700 m di quota. Rotazione dei venti da Nord. Dal punto di vista nivologico il problema sarà rappresentato dalla presenza di diffusi lastroni soffici, con spessori anche considerevoli. Essi saranno caratterizzati da stabilità precaria e potranno essere staccati con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Attività valanghiva spontanea diffusa con molte valanghe di medie dimensioni e grandi valanghe anche lungo i percorsi abituali. PERICOLO VALANGHE: 4 FORTE (scialpinistico) su Retiche Occidentali, Centrali e Orobie Centrali 3 MARCATO IN AUMENTO su Retiche Orientali, e Adamello, 2 MODERATO su Orobie Occidentali e Prealpi.
Cielo sereno o poco nuvoloso su tutti i settori. La recente neve fresca sarà in fase di graduale assestamento e lento consolidamento. Dal punto di vista nivologico il problema sarà rappresentato dalla presenza di diffusi lastroni soffici, con spessori anche considerevoli. Essi saranno caratterizzati da stabilità precaria e potranno essere staccati con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. L’attività valanghiva spontanea sarà in diminuzione, ma saranno ancora possibili valanghe di medie dimensioni e grandi anche lungo i percorsi abituali. PERICOLO VALANGHE: 4 FORTE (scialpinistico) su Retiche Occidentali, Centrali e Orobie Centrali 3 MARCATO su Retiche Orientali, e Adamello, 2 MODERATO su Orobie Occidentali e Prealpi.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie