Giovedì 28 ottobre 2021

Domani possibili disagi e chiusure temporanee dei passi alpini

Condividi





Precipitazioni intense e possibili disagi/chiusure temporanee sui passi di Alta Valtellina ed Engadina nella giornata di domani.
Oggi ancora abbondanti piogge interesseranno la nostra area alpina, rimasta in ombra fino alla scorsa notte. Pioggia a parte, che potrà certamente creare qualche problema idrogeologico verso l’ovest della nostra regione, qui parlerei più della neve, che potrà dare qualche disagio. Sarà sempre abbastanza alta per il periodo, mediamente sopra i 2700/2900 metri, almeno durante la fase più intensa come quella appena passata, dopo una pausa dalla serata di oggi un fronte freddo entrerà deciso verso le nostre latitudini portando un netto calo termico che sarà percepito maggiormente oltralpe e qui sulle nostre creste confinali. Dalla notte di Martedì su Mercoledì la quota neve calerà vertiginosamente scendendo anche sotto i 1800 metri nella mattinata di Mercoledì, quando qui in Alta Valtellina avremo ancora precipitazioni residue. Intorno alle 10 della mattina avremo una temperatura di circa +4° a quota prossime ai 1300/1400 metri.
In Tirolo la neve potrà cadere anche a queste quote con qualche accumulo, in particolare non si esclude di veder nevicare al Passo Resia ed al Brennero. Sugli accumuli in termine di neve difficile esprimersi con questa variabilità termica, alle quote di 2500/2700 metri ora della cessazione delle precipitazioni, che avverrà verso il primo pomeriggio di Mercoledì, credo avremo circa 15/20 cm al suolo, a 3000 metri 30/40 cm, oltre i 3200 metri passeremo il mezzo metro localmente. Qualche centimetro bagnato non lo escluderei a Livigno come a Santa Caterina, che vedranno certamente nevicare in paese, a prescindere dagli accumuli. Nulla da aggiungere, se non che pare che a partire da Giovedì la solita noiosa alta pressione tornerà a farci compagnia, almeno per i primi giorni avremo un clima più autunnale con zero termico che non dovrebbe superare i 2700 metri, con il weekend soleggiato sarà spettacolare il contrasto tra i primi colori autunnali in valle con le cime innevate, almeno qui nel “cuore” delle Alpi, più a sud invece rimarranno ancora in veste estiva. Forse il periodo d’ablazione dei nostri ghiacciai è finito anche quest’anno, ma con sto clima meglio non darsi troppe certezze.
Marco Trezzi
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie