Venerdì 30 luglio 2021

Domani sereno, mercoledì nuvolosità in aumento

Condividi

Correnti umide stanno interessando l’arco alpino pertanto, per la giornata odierna, sulla nostra regione avremo cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con qualche breve rovescio. Il manto nevoso è umido e presenta scarse resistenze già al mattino fino a 2400 m a causa della copertura nuvolosa notturna che ne ha impedito il rigelo. Oltre tale quota è in rapido assestamento e graduale e consolidamento ad eccezione dei versanti a Nord oltre i 3000-3200 m dove i processi di trasformazione sono più lenti. Con il riscaldamento diurno sono possibili scaricamenti e distacchi di lastroni sia superficiali, alle quote alte, che di fondo più in basso, di piccole e medie dimensioni. Il distacco di lastroni soffici oltre 3000 m a nord o umidi a quote inferiori di piccole e medie dimensioni è possibile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO sui settori Retici, Orobie Centrali e Adamello. 2 MODERATO su Orobie Occidentali. 1 DEBOLE su Prealpi.
Martedì su tutti i settori cielo sereno o poco nuvoloso; possibile aumento della nuvolosità verso sera su Prealpi ed Orobie centrali con qualche breve precipitazione. Con il riscaldamento diurno e l’irraggiamento solare, saranno probabili diffusi scaricamenti e distacchi di lastroni sia superficiali, alle quote alte, che di fondo più in basso, di piccole e medie dimensioni. In singoli casi, lungo percorsi abituali, possibili anche valanghe di grandi dimensioni. Il distacco di lastroni soffici oltre 3000 m a nord o umidi a quote inferiori di piccole e medie dimensioni è possibile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO sui settori Retici, Orobie Centrali e Adamello. 2 MODERATO su Orobie Occidentali. 1 DEBOLE su Prealpi.
Mercoledì nuvolosità variabile in intensificazione nel corso della giornata su tutti i settori; possibiltà di qualche breve ed isolata precipitazione. Manto nevoso ben consolidato per rigelo nel corso della mattinata sui versanti meridionali, in progressivo consolidamento anche a Nord. Nelle ore più calde della giornata saranno ancora probabili scaricamenti e distacchi di lastroni sia superficiali, alle quote alte, che di fondo più in basso, di piccole e medie dimensioni. Il distacco di lastroni soffici oltre 3000 m a nord o umidi a quote inferiori di piccole e medie dimensioni è possibile con debole sovraccarico su alcuni pendii ripidi. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO in diminuzione, sui settori Retici e Adamello. 2 MODERATO su Orobie Centrali e Occidentali. 1 DEBOLE su Prealpi.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie