Martedì 19 ottobre 2021

Domenica la fiera di San Michele a Tirano

Condividi

Santuario Tirano Come tradizione da oltre 500 anni a Tirano torna la Fiera di San Michele. Anche l’edizione 2016 propone una esposizione artigianale che si affianca alla usuale fiera con ogni genere di merci e che propone dimostrazioni, laboratori per bambini per conoscere e praticare un fare artigiano che ancora oggi connota il patrimonio valtellinese.
A Madonna di Tirano dalle 10 alle 17 attorno alla Basilica e in via Elvezia, un tempo “Prato delle fiere”, Artigiani valtellinesi mostreranno ARTI E MESTIERI: dall’arte antica e tuttora viva della pietra ollare, a quella dell’intaglio del legno, i cesti e “cavagnìn”, le lavorazioni della lana di alpaca e della maglia, della cera e dei pezzotti, la preparazione dei gioielli di pietre.
L’area dedicata ai prodotti agroalimentari propone il mondo dei cereali con la battitura del grano saraceno e un angolo didattico dedicato ai cereali della tradizione e al miele. Quest’anno si arricchisce con il laboratorio di panettiere dove i bambini potranno impastare lo “Scudo di San Michele”, il pane dolce che i panettieri di Madonna di Tirano producono una settimana prima e una dopo la festa dell’Apparizione che si è celebra il 29 settembre. Lo “Scudo” riprende la figura e il concetto di uno dei personaggi più amati e conosciuti della città di Tirano e della frazione di Madonna di Tirano: l’Arcangelo San Michele che la mattina del 29 settembre 1504 accompagnava la Madonna di Tirano nella sua apparizione al Beato Mario Omodei.
La sezione per i bambini ha un ricco programma di laboratori legati agli animali con la cooperativa Kirikù che coordina le attività dei piccoli visitatori guidandoli nelle tante dimostrazioni didattiche pensate per loro: impastare i pani tipici, curare le api nelle arnie didattiche e la pigiatura dell’uva. Alla fiera dei bambini tornano anche gli asini per passeggiare e per interagire.
Novità di quest’anno il Parco Giochi di abilità formato da tante originali macchine-gioco create artigianalmente dal maestro catalano Joan Rovira con materiale di recupero.
Le arie popolari delle Fisarmoniche Valtellina di Tirano (ore 15) intratterranno i visitatori con una dozzina di suonatori tra cui i giovani allievi ormai di grande bravura, reduci dalla recente serata alla manifestazione Eroico Rosso.
In Piazza Basilica immancabili i mercatini degli hobbisti che presentano oggetti antichi e fatti a mano per il piacere di intenditori e curiosi.

Mangiare Tirano


Pizzeria L’Angolo della Pizza

Shopping Tirano


Calzature Moretta
Plozza Vini
Panificio pasticceria artigianale Antico Forno
Spaccio di Tirano Latteria di Chiuro

Enti e uffici turistici Tirano


Consorzio Turistico Media Valtellina Terziere Superiore

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie